Comitato Serpentara, sui social va in onda la soap opera “Miraggio elettorale”

mimmo-dorazioContinua la soap opera legata al destino del Cdq Serpentara, il comitato di quartiere di cui è stato presidente l’attuale assessore all’ambiente Domenico D’Orazio, che si sarebbe autosospeso il 2 agosto scorso. Già a novembre il nostro blog si era occupato della questione in seguito alla rimostranze di alcuni cittadini del quartiere. Nel nostro articolo (clicca qui), erano emerse alcune violazioni dello statuto del comitato, che avrebbe dovuto indire le proprie elezioni per il rinnovo del direttivo e della carica di presidente. Infatti anche il vicepresidente del comitato Maurizio Zampetti aveva declinato l’invito ad assumere la carica pro tempore del comitato, come previsto dallo Statuto. Al suo posto, quindi, lo stesso Domenico D’Orazio aveva indicato due reggenti pro tempore: Stefano Ricci e Daniela Sabatini, ai quali sarebbe spettato anche l’onere di gestire il gruppo social del comitato. In seguito al nostro articolo, il comitato aveva indetto ufficialmente le elezioni, con una nota nella quale si indicava come termine ultimo per la presentazione delle candidature la data del 27 novembre 2016.

[Read more…]

Annunci

Tufello, controllo antidroga portano ad arresto

polizia-statoContinuano senza sosta i controlli antidroga della Polizia di Stato nella zona del Tufello. Dopo i numerosi arresti effettuati di recente, un altro pusher è finito nella rete degli uomini del Commissariato Fidene – Serpentara. Nella giornata di ieri, agenti della squadra investigativa, transitando in via Monte Cervialto, hanno notato un uomo ed una donna a bordo di un’autovettura che, avendo intuito di essere stati attenzionati dai poliziotti, hanno cercato di destreggiarsi nel traffico, probabilmente con l’intento di dileguarsi, ma sono stati bloccati. Da subito la coppia si è dimostrata poco collaborativa anzi,
evidenziando lo stato di gravidanza della donna, i due hanno cercato di impressionare gli agenti parlando delle conseguenze che la stessa avrebbe potuto avere a causa dello stato di agitazione prodotta dal controllo. I poliziotti hanno, però, continuato nel loro lavoro rinvenendo, indosso all’uomo, un involucro contenente oltre 50 grammi di cocaina. Per P.D., pertanto, 24 anni, di Roma, sono scattate le manette. Detenzione di sostanze stupefacenti al fine di spaccio il reato da cui dovrà difendersi.

III municipio, presentati 150 emendamenti al bilancio. Il M5S punta su soggiorni estivi e centri diurni per gli anziani

eme-bilaSono 150 gli emendamenti al bilancio presentati dalla maggioranza e dalle opposizioni. Quelli a firma dei consiglieri del M5S sono 9, mentre gli altri sono dei consiglieri delle diverse forze di opposizione. La maggioranza vuole spostare 3 mila euro dai servizi dei laboratori scientifici delle scuole alle attività culturali. Piu consistenti gli spostamenti che riguardano gli anziani. 144 mila euro potrebbero passare dalla voce “altri servizi di assistenza agli anziani” ai “centri diurni anziani”. E poi altri 30 mila euro verrebbero spostati dalla manutenzione ordinaria degli edifici che ospitano i centri anziani per investirli nei soggiorni estivi per gli stessi anziani. Queste sarebbero alcune delle principali variazioni di bilancio, che già nella giornata di ieri erano state anticipate dal presidente del III municipio Roberta Capoccioni. Il consiglio municipale tornerà a riunirsi domani mattina alle 9 con la discussione e la votazione degli emendamenti, che precederà le dichiarazioni di voto e la votazione finale sul testo del bilancio.

Tmb Salario, D’Orazio: “fila mezzi Ama provoca ritardo svuotamento cassonetti stradali”

ama-fila“Questa e la fila dei compattatori all’impianto AMA del salario questa mattina alle 7. Ovviamente questa fila, di cui non si capisce la natura, provoca un ritardo nello svuotamento dei cassonetti stradali. Chideremo conto ai responsabili AMA di competenza” con queste parole pubblicate sui social l’assessore all’ambiente Domenico D’Orazio prova a spiegare i  problemi riscontrati dalla cittadinanza nella corretta raccolta dei rifiuti.

Nidi, è allarme riscaldamento con il Campidoglio che ritarda l’accensione degli impianti. Petrella (Fdi): “ieri hanno funzionato soltanto un paio d’ore”

termosifoniUna polemica che è andata avanti per tutta la giornata di ieri. Il Campidoglio è accusato di essere in ritardo nell’accensione degli impianti scolastici, nonostante la legge preveda l’attivazione, per la nostra Regione, fin dal 1 novembre. Solo ieri è stato dato il via libera alle caldaie degli asili, ma in molti casi per poche ore, con la conseguenza che i bimbi e le loro maestre sono rimasti al gelo. Oggi dovrebbero essere accesi anche gli impianti di materne, elementari e medie. Tuttavia il problema che rimane è quello del numero di ore durante le quali i termosifoni saranno accesi. In alcuni casi, ieri, le temperature interne sono scese intorno ai 10 gradi, con genitori in rivolta in molte strutture. La consigliera capitolina Valeria Baglio chiederà stamattina in commissione per quale ragione quest’anno si è deciso di aspettare fino all’ultimo per accendere i riscaldamenti, che in base al Dpr 74/2013 potevano partire fin dal 1 novembre.

[Read more…]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: