Tufello, cade altro pezzo di cornicione in via Monte Ruggero (video)

cornicioni-via-monte-ruggero“Dopo la nostra segnalazione, un’altro pezzo di cornicione e’ caduto in via monte Ruggero. Oggi un’inquilina, mentre ritirava i panni stesi, ha rischiato di esser colpita da alcuni frammenti di cemento” inizia così il video di Manolo Macrì, che documenta l’intervento dei vigili del fuoco nel cuore del Tufello. Un intervento urgente, che era stato già segnalato all’Ater dai residenti. Già due mesi fa, infatti, era stato recintato il marciapiede di Via Monte Ruggero, per la caduta di alcuni pezzi di cornicione di un edificio di proprietà Ater. “Questa strada ha un grande passaggio, poiche’ nelle vicinanze ci sono tre scuole e la nuova metro e non potendo passare sul marciapiede, le persone, bambini compresi, sono costrette a passare in strada”. Ora la recinzione è stata allargata ulteriormente, eliminando anche numerosi parcheggi. La preoccupazione dei residenti è che la “zona rossa”, rimanga inagibile per i prossimi cinque anni e che l’Ater non intervenga celermente come dovrebbe. Sulla vicenda è intervenuto il consigliere uscente di Fratelli d’Italia Francesco Filini, che ha scritto: “tragedia sfiorata al Tufello, ecco cosa accade quando l’Ater è malgestita e il patrimonio pubblico va in scatafascio. Si parla sempre troppo poco della disastrosa Giunta Zingaretti e del suo modo ignobile di gestire la cosa pubblica, eppure basta vedere come sono ridotti i trasporti, la sanità e per l’appunto le case popolari”.

Video del cornicione su via Monte Ruggero

Val Melaina, torna l’incubo dei piromani (video)

val-melaina-incendioNon c’è pace per Val Melaina. Questa notte, intorno alle tre, il quartiere si è svegliato in una nuvola di fumo nero, proveniente dalla fiamme di un auto bruciata. Panico fra i residenti, urla in strada e l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno evitato danni peggiori, visto che sopra la vettura in fiamme c’era una conduttura del gas in uso per le abitazioni. Un evento che ha riportato alla mente dei residenti, l’incubo del piromane che tra il 2014 e il 2015 aveva vessato i cittadini del quartiere, appiccando ben 8 incendi, che avevano distrutto 32 veicoli. Le indagini sono ancora in corso, ma c’è già chi come Lori Tuzii sui social si sfoga: “il solito piromane. È stata data alle fiamme un’automobile in via Monte Pattino, la palazzina dove abito. Grazie all’intervento dei vigili del fuoco l’incendio è stato domato”.

Il video dell’auto in fiamme e dell’intervento dei vigili del fuoco di Lori Tuzii

Tufello, il giallo della pulizia di via Isole Curzolane

via-isole-curzolanePiccolo giallo sulla pulizia di via Isole Curzolane. L’assessore all’ambiente del III municipio Domenico D’Orazio posta delle fotografie in cui si mostra un marciapiede di via Isole Curzolane, all’altezza di via Monte Rocchetta. Il marciapiede è pulito, senza foglie, erbacce e rifiuti. Un cittadino commenta: “mai vista così, good job“. La bella notizia, però, dura lo spazio di alcuni commenti. Alessia posta altre fotografie di via Isole Curzolane, una via centrale molto lunga nel cuore del Tufello ed il altre parti lo spettacolo è più desolante.

via-isole-curzonale-2Fogliame su marciapiedi e tombini, qualche bottiglia di plastica spiaccicata sull’asfalto. Poi il commento: “non fotografare a macchia di leopardo, vai nello specifico, nel dettaglio“. Pulizia a macchia di leopardo, quindi. La questione sembra un piccolo giallo. La speranza è che la soluzione non sia nelle parole dell’ex presidente di Ama Daniele Fortini, che alla Repubblica (clicca qui) denunciava le gravi ingerenze dell’assessore comunale all’ambiente Paola Muraro: “ci chiedeva di andare a pulire proprio quel cassonetto o quella strada. Si chiamano servizi a chiamata elettorale“.

Tufello, denunciate affissioni abusive della Beer Fest

pubblicità abusivaIl comune di Roma applica sempre le sanzioni degli impianti pubblicitari che ha accertato come abusivi. Il comma 11 dell’ art.23 del D.LGS.numero 285 del 30 aprile 1992 con cui é stato emanato il codice della strada dispone che chiunque viola le disposizione del presente articolo è quelle del regolamento è soggetta alla sanzione amministrativa. Il successivo comma art.12 dell’ articolo 23 del D.LGS. n 285 del 1992 di cui sopra citato, è stato poi sostituito dalla legge n 111 del 15 luglio 2011 ed è diventato il seguente:chiunque non osserva le prescrizioni invocate nelle autorizzazioni previste del presente articolo è soggetto alla sanzione Amministrativa del pagamento di una somma da € 1.376, 50 a € 13.765, 55 in via solidale con il soggetto pubblicizzato.

Con questo incipit un cittadino del quartiere Tufello, Lori Tuzii dencuncia con tanto di scatti fotografici i manifesti affissi sugli alberti in via isole Curzolane, dove c’è il ringestrimento della corsia per i lavori MB1 con attraversamento pedonale.

I manifestini pubblicizzano il Beer Festival. Non compare sul manifesto alcun simbolo del Comune di Roma o del Municipio. Per ciò il cittadino si chiede di chi siano le responsabilità e chi abbia organizzato la festa, visto che dalla pubblicità non emerge.

La location scelta per l’evento, il Parco Monte Petrella è in adozione all’Associazione Airone, la cui presidente risulta essere la sig.ra Mirella Gigliotti. Dal municipio, tuttavia, non sono arrivate risposte ufficiali.  Il consigliere Ncd Manuel Bartolomeo chiederà un chiarimento al presidente della Commissione Ambiente Francesca Leoncini.


Tufello, rogo di auto in via Scarpanto

incendio a tufelloBrutto risveglio stamattina a Valmelaina proprio davanti alle scale della parrocchia del SS. Redentore in via del Gran Paradiso: nella notte ben sei auto sono state date alle fiamme e stamattina il panorama che si poteva ammirare è quello che vedete nella nostra fotogallery, realizzata dai cittadini del comitato di quartiere.

[Read more…]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: