Montesacro, infuria la polemica sul pub sessantotto. Per Marchionne: “faremo bando pubblico”. Dal gruppo rispondono: “già bocciata nostra richiesta”

sessantottoIn due giorni il gruppo facebook “Io sto col Sessantotto” ha raggiunto i 2.280 mi piace. Un fiume di persone che hanno riversato la loto solidarietà nei confronti dei ragazzi che hanno realizzato la scorsa estate una delle novità più importanti a Roma nell’ambito dei locali all’aperto. Il sessantotto l’anno scorso aveva rimesso a nuovo l’area verde di Montesacro vicina al Sert e al Ponte Nomentano, creando un luogo di ritrovo per i giovani del III municipio e di tutta Roma ed allontanando tossicodipendenti e sbanditi. E’ anche partita una raccolta di firme per chiedere la riapertura del sessantotto, possibile soltanto se il municipio darà nuovamente la concessione dell’area verde.

Un dibattito talmente caldo nelle ultime ore, anche sul profilo social del Presidente del III Municipio Paolo Marchionne, tanto da meritare una nota del minisindaco di Montesacro che ha scritto: “martedì prossimo riunirò la Giunta per lanciare un bando pubblico delle aree per l’estate romana. Dopo quello cittadino, per la prima volta e sulla base delle stesse linee guida, aggiungeremo molti luoghi sparsi per tutto il Municipio disponibili ad accogliere un palco per rassegne teatrali, cinema, musica. Sono convinto che tra giugno e settembre avremo molti più luoghi rispetto allo scorso anno per passare le serate estive nel proprio quartiere. Da Montesacro fino a Castel Giubileo. Quindi abbiamo deciso di non far scegliere ai privati come, dove e quando, ma programmare noi i luoghi. Non vogliamo togliere niente a nessuno, come il “prato” al “68”, anche perchè il suolo è pubblico, anche quello di quel giardino ripulito lo scorso anno dal servizio giardini, ma dare maggiori opportunità a tutti”. L’idea quindi è di far partecipare le persone che vogliano proporre iniziative che durino tutta l’estate, partecipando ad un bando pubblico, onde evitare spiega ancora Marchionne “che le aree siano esclusivamente del primo che arriva, che è di certo un dato oggettivo, ma non molto affidabile sulla qualità di quello che si fa su quel suolo pubblico. Quanto alla promozione della vitalità del nostro quartiere, ho evitato che Montesacro fosse nell’ordinanza anti-movida che interessa altri quartieri di Roma, che impedirebbe il consumo di alcolici su suolo pubblico dopo le 22 e altre restrizioni che penalizzerebbero la bella vita notturna del nostro quartiere, che crea anche dei problemi, ma va tutelata”.

Una risposta che non è piaciuta per niente ai gestori del gruppo facebook del Sessantotto che hanno subito recplicato: “se non abbiamo capito male martedì 27 maggio si riunirà la giunta per decidere le aree da inserire nel bando per l’estate romana” inizia la nota “eppure appena otto giorni fa Lei ha firmato un parere sfavorevole per la concessione a noi di quell’area”. Un atto che viene pubblicato sui social. “A questo punto, senza neanche averne discusso in giunta, un parere personale che dice che l’area oggetto della richiesta non rientra tra quelle che il municipio intende concedere in uso, non è possibile pertanto, concedere alcuna autorizzazione”. La nota chiude polemicamente: “ci piacerebbe capire a questo punto con quale coraggio dire di voler dare “l’opportunità a tutti e non solo al primo che arriva, quando poi non si permetta a nessuno, inspiegabilmente, di avere questa opportunità”.

Vista l’intensità della polemica che nelle ultime ore si sta ulteriormente allargando, è lo stesso Marchionne a rassicurare che viste “le tante richieste di spiegazioni, organizzerò durante la prossima settimana un incontro pubblico sul tema per poterci confrontare sulla vita del nostro quartiere, l’utilizzo degli spazi pubblici e la movida”.

Fidene, arrestato un 28enne per spaccio di cocaina

droga
Ieri pomeriggio in via Radicofani un pusher è stato bloccato dagli agenti del Commissariato di Fiumicino.

Gli investigatori – coordinati da dr. Fabio Abis – stavano seguendo un’ indagine sullo spaccio di droga, quando a seguito di un pedinamento sono stati testimoni di uno scambio droga-denaro.
L’uomo si è incontrato in strada con un’altra persona alla quale ha ceduto un involucro in cambio di alcune banconote.
Immediatamente intervenuti, gli agenti hanno bloccato lo spacciatore, il quale ha cercato di disfarsi di altre dosi di droga – poi risultata essere cocaina – gettandole in terra.
Identificato per B.M., un 28enne di Fiumicino già noto alle Forze di Polizia, è stato perquisito e trovato in possesso di altre dosi di cocaina; all’interno della sua abitazione a Fiumicino i poliziotti hanno poi trovato e sequestrato un bilancino di precisione, sostanza “da taglio”, oltre a 9.000 euro in contanti probabile provento dell’illecita attività. 
Accompagnato negli uffici di Polizia, l’uomo è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

(Fonte: Questura di Roma)

Ponte Nomentano, 30 marzo visita guidata

 pontenom2_d0Domenica 30 marzo dalle ore 10,30 alle ore 12,30 tornerà la programmata visita guidata gratuita mensile al Ponte Nomentano “La Storia è sotto i nostri piedi”, organizzata dall’Associazione Culturale “Il Carro de’ Comici” patrocinata dal Municipio Roma III e dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale. Per motivi di sicurezza, l’accesso alle torri sarà consentito dalle ore 10,30 alle ore 11,00.

Informazioni: e mail- ilcarro@libero.it – 06 8181853 – 3387965614

 

 

 

 

(Fonte: Roma Capitale)

III Municipio, esposti i bronzi di Nuccio Fontanella ed i lavori degli studenti del Liceo Artistico Via Ripetta e Via Sarandì

donne in mostra2Donne in mostra non solo l’8 marzo” è il titolo della mostra  presente fino all’11 marzo presso la Sala Consiliare del Municipio Roma III a Piazza Sempione, 15.

L’evento, presentato dalla Commissione delle Elette e dalla Commissione alle Politiche Scolastiche e patrocinato dalla Presidenza del Consiglio del Municipio Roma III, vedrà in mostra i bronzi di Nuccio Fontanella ed i lavori degli studenti del Liceo Artistico Via Ripetta e Via Sarandì.

L’ingresso è gratuito.

Musica, concertone di capodanno a Piazza Sempione

piazza sempioneLa periferia al centro. Grande evento culturale a Piazza Sempione per la notte di Capodanno: il 31 dicembre 2013 maratona Musicale con artisti del territorio e non. Una grande festa per salutare l’arrivo del 2014 con Bamboo, About Wayne, Ardecore, Management del dolore post operatorio, Bud Spencer Blues Explosion, Molotoy e tanti altri artisti che dalle 18 e per tutta la notte offriranno un inedito spettacolo per tutti. Contemporaneamente l’originale Silent Disco (discoteca in strada con le cuffie) e dalle 18 anche animazione per i più piccoli. Per arrivare a Piazza Sempione: linea metro B1 fermata Conca D’Oro (5 minuti a piedi), linea bus 60 e 90. Lo rende noto il sito ufficiale del III Municipio di Roma.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: