Rifiuti, Corbucci-Laguzzi (Pd): “dopo materasso, Raggi si occupi di Ama”

“Dopo lo straordinario risultato della rimozione del materasso abbandonato in via Filarete a Tor Pignattara, la Sindaca di Roma Virginia Raggi si adoperi anche per far ritirare i rifiuti a Roma. Nei quartieri periferici del III municipio, quali Castel Giubileo e Settebagni, dove dovrebbe esserci la raccolta differenziata porta a porta, l’Ama non passa più da giorni. Non vorremmo ci fosse una volontà di punire i residenti dei quartieri che protestano contro l’impianto Tmb del Salario. Adesso oltre ai miasmi da sopportare, i cittadini del III municipio, che pagano regolarmente la tassa sui rifiuti, sono costretti a tenerseli a marcire in strada sotto casa. Invece di compiacersi per un materasso, la Raggi faccia funzionare l’azienda di raccolta dei rifiuti. Vorremmo ricordarle che non è più una consigliera comunale, ma il Sindaco della città” lo dichiarano in una nota Riccardo Corbucci e Filippo Maria Laguzzi, rispettivamente coordinatore della segreteria del Partito Democratico di Roma e consigliere municipale del III municipio.

Cultura, il 29 agosto Filippo Gatti a Piazza Sempione

Mercoledì 29 agosto alle ore 20.30 Filippo Gatti unplugged sul terrazzo di Piazza Sempione, sede Istituzionale del terzo municipio. A darne comunicazione, nell’ambito delle iniziative della kermesse “Grande come una città” è l’assessore alla cultura del III municipio Christian Raimo. Le iniziative proseguiranno anche nel mese di settembre con ospiti d’eccezione quali l’attore Valerio Mastrandrea e lo scrittore Giancarlo De Cataldo.

Tufello, controllo antidroga portano ad arresto

polizia-statoContinuano senza sosta i controlli antidroga della Polizia di Stato nella zona del Tufello. Dopo i numerosi arresti effettuati di recente, un altro pusher è finito nella rete degli uomini del Commissariato Fidene – Serpentara. Nella giornata di ieri, agenti della squadra investigativa, transitando in via Monte Cervialto, hanno notato un uomo ed una donna a bordo di un’autovettura che, avendo intuito di essere stati attenzionati dai poliziotti, hanno cercato di destreggiarsi nel traffico, probabilmente con l’intento di dileguarsi, ma sono stati bloccati. Da subito la coppia si è dimostrata poco collaborativa anzi,
evidenziando lo stato di gravidanza della donna, i due hanno cercato di impressionare gli agenti parlando delle conseguenze che la stessa avrebbe potuto avere a causa dello stato di agitazione prodotta dal controllo. I poliziotti hanno, però, continuato nel loro lavoro rinvenendo, indosso all’uomo, un involucro contenente oltre 50 grammi di cocaina. Per P.D., pertanto, 24 anni, di Roma, sono scattate le manette. Detenzione di sostanze stupefacenti al fine di spaccio il reato da cui dovrà difendersi.

Nuovo Salario, lavori non segnalati su terreno Inps alle spalle del mercato di via Conti

ruspaTanti cittadini ed esponenti delle forze politiche hanno espresso soddisfazione per il recente intervento dell’Inps nell’aria adiacente il mercato di via Giovanni Conti, ricettacolo di degrado ed immondizia. Proprio nei giorni scorsi in quel luogo è stata eretta una recinzione, che nelle intenzioni dovrà scoraggiare chi sporca la città, lasciando rifiuti e immondizia. Tuttavia, da alcuni giorni, una squadra di operai sta lavorando anche sul terreno, sempre di proprietà Inps, che si trova affaciato sul lato di via Iacobini ed è prospicente al mercato di via Conti. A denunciarlo con qualche preoccupazione è il presidente uscente della commissione commercio del III municipio Filippo Maria Laguzzi che si chiede: “quale sia la finalità dell’intervento“.

palettiSecondo Laguzzi, infatti, “sembra che si stia definendo una recinzione, ma non di tutto il perimetro dell’area, con annesso un ingresso carraio. Nessun cartello che descriva la natura e la durata dell’intervento è stato tuttavia affisso“. Quindi è impossibile ad oggi sapere quale sia l’impresa che lo sta eseguendo ne il committente dei lavori. “Essendo l’area completamente accessibile e priva di bariere” denuncia Laguzzi sui social “i mezzi meccanizzati e gli operai stanno eseguendo i lavori in totale libertà, senza porre attenzione alle più basilari norme per la sicurezza. Di fatto scarico merci e lavori in esecuzione sono svolti contestualmente al transito di autoveicoli, passanti e cittadini, che fanno sgambettare i cani nel prato“.

paletti-2Poi arrivano le domande all’amministrazione: “è forse l’Inps che sta agendo autonomamente? Qualcuno dell’amministrazione locale ha forse definito un piano di intervento con l’Inps per l’area? Come mai i Cittadini residenti non sono stati coinvolti in un eventuale processo decisionale? L’area mercatale limitrofa che tipo di interazione subirà? Che tipo di opera si pensa di realizzare e quali le sue ricadute sui residenti e frequentatori del sito?“. Il consigliere uscente si augura che ci sia un percorso partecipato”per non far ritrovare l’intera comunità di fronte a scelte svolte solamente all’interno delle stanze del Palazzo“.

Scuole, M5S: “dalla scabbia si guarisce in fretta”

m5s“In questi giorni Comune e Municipio hanno tempestivamente messo in campo TUTTE le azioni necessarie per ASSICURARE L’IGIENE e la salubrità nelle scuole del nostro territorio, e restituire alle famiglie la necessaria serenità nel lasciare i loro figli in un ambiente sano e sanificato. Tutto quanto è stato necessario fare è stato fatto: dalla pulizia, ai controlli. Ed è stato fatto subito. E qualora dovesse accadere ancora: nuovamente saremo in grado di agire istantaneamente esattamente come abbiamo fatto in questo frangente. A quelle forze politiche che creano allarmismi infondati creando ansie e dando notizie inesatte rimandiamo al link del Ministero della Salute. Che dalla SCABBIA si guarisce “in fretta”, mentre dall’allarmismo si guarisce più lentamente ed i suoi effetti collaterali sono peggiori!” questo il post pubblicato dal gruppo del M5S del III Municipio sui social.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: