Comitato Serpentara, sui social va in onda la soap opera “Miraggio elettorale”

mimmo-dorazioContinua la soap opera legata al destino del Cdq Serpentara, il comitato di quartiere di cui è stato presidente l’attuale assessore all’ambiente Domenico D’Orazio, che si sarebbe autosospeso il 2 agosto scorso. Già a novembre il nostro blog si era occupato della questione in seguito alla rimostranze di alcuni cittadini del quartiere. Nel nostro articolo (clicca qui), erano emerse alcune violazioni dello statuto del comitato, che avrebbe dovuto indire le proprie elezioni per il rinnovo del direttivo e della carica di presidente. Infatti anche il vicepresidente del comitato Maurizio Zampetti aveva declinato l’invito ad assumere la carica pro tempore del comitato, come previsto dallo Statuto. Al suo posto, quindi, lo stesso Domenico D’Orazio aveva indicato due reggenti pro tempore: Stefano Ricci e Daniela Sabatini, ai quali sarebbe spettato anche l’onere di gestire il gruppo social del comitato. In seguito al nostro articolo, il comitato aveva indetto ufficialmente le elezioni, con una nota nella quale si indicava come termine ultimo per la presentazione delle candidature la data del 27 novembre 2016.

[Read more…]

III Municipio, l’assessore Domenico D’Orazio si autosospende da presidente del Cdq Serpentara, nominando due sostituti. Per statuto avrebbe dovuto sostituirlo il vice presidente Maurizio Zampetti

dorazio-serpentaraDurante le scorse elezioni amministrative c’erano molti commenti che criticavano la scelta di alcuni cittadini di dimettersi dai propri ruoli apicali in alcuni comitati di quartiere, per accettare la candidatura alle elezioni amministrative. E’ probabilmente questa la ragione dal quale è scaturito il dibattito di queste settimane sul futuro del comitato di quartiere Serpentara. Il comitato, infatti, presieduto dall’attuale assessore all’ambiente Domenico D’Orazio non sembra aver rinnovato il proprio consiglio direttivo, mentre da una rapida verifica sul sito istituzionale del Comune di Roma (clicca qui), risulta essere sempre il numero di telefono di D’Orazio, quello al quale rivolgersi per contattare il comitato di quartiere.

[Read more…]

TMB, Villa Spada si sveglia con la puzza del biofiltro

foto-protesta-tmbQuesta mattina gli abitanti di Villa Spada si sono svegliati con una fortissima puzza di biofiltro proveniente dall’impianto Ama Salario e le segnalazioni sui social non si sono fatte attendere.  “8 settembre ore 7:10 puzza fortissima di biofiltro proveniente dall’impianto Ama Salario.Questa e’ quella che noi definiamo puzza chimica perche’ ti prende la gola, gli occhi e ti fa venire mal di testa. E’ cosi’ forte quando il biofiltro e’ “stressato” dalle troppe lavorazioni. E’ cosi’ forte che non e’ necessario aprire le finestre perche’ penetra sotto gli infissi. Un incubo” segnala una residente di Villa Spada.

Ma la puzza ha raggiunto anche Serpentara e una cittadina scrive “8 settembre ore 7.00. Una puzza orribile, schifosa, avvolgente, nauseante, vomitevole! Ve li do io tre tri di lavorazione h24! Chiudete subito quel mostro!”

III Municipio, D’Orazio chiede a Nieri quale sia per l’amministrazione il ruolo dei comitati di quartiere

mimmoneLa settimana scorsa il vicesindaco di Roma Luigi Nieri ha incontrato i cittadini, insieme con il minisindaco Paolo Marchionne, presso i locali del centro anziani di Colle Salario. Durante l’assemblea è intervenuto, fra gli altri, il presidente del cdq Serpentara Domenico D’Orazio, che ha chiesto al vicesindaco quale è secondo l’amministrazione il ruolo dei comitati di quartiere. D’Orazio ha ricordato come il giorno prima i comitati del III municipio si fossero riuniti in assemblea pubblica nell’aula consiliare di Piazza Sempione, senza che in quell’occasione il Presidente o un membro della giunta avesse partecipato all’incontro. Di seguito il video dell’incontro con Nieri:

Municipio III, delibera per verificare le occupazione di suolo pubblico temporanee 2010-2013. Corbucci-Bugli: “ripristinare la legalità”. Dionisi-Punzo: “in passato logiche e prassi scorrette”. Bonelli e Filini della ex maggioranza contro la delibera sulla partecipazione

mercatino pace e fratellanzaSono le 15 a Piazza Sempione quando in commissione Bilancio viene presentata una delibera, sottoscritta da numerosi consiglieri della maggioranza, che chiede la verifica delle occupazioni di suolo pubblico temporanee concesse dal III municipio dal 2010-2013 in seguito all’approvazione del regolamento Cosap, con particolare attenzione a quelle ove il canone non è stato regolarmente richiesto. A spiegare le ragioni di questa proposta sono il Presidente del consiglio Riccardo Corbucci e il presidente della commissione servizi sociali Yuri Bugli: “da una prima verifica sono emerse irregolarità in favore di alcuni soggetti ai quali non è stato fatto pagare il canone dovuto, grazie a note scritte da esponenti della passata amministrazione.

[Read more…]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: