Rifiuti, cassonetti stracolmi e rifiuti in strada da Montesacro a Fidene

via-titina-de-filippArrivano segnalazioni di cassonetti dei rifiuti stracolmi da Montesacro, in Piazza Vulture in piena Città Giardino, fino a via Titina de Filippo, dove una residente denuncia che “il camion dell’Ama svuota il cassonetto dell’indifferenziata, per poi riposizionarlo sopra i sacchetti a terra e con lo sportello aperto storto e incastrato“. Tutto normale? Si domanda la signora che allega delle fotografie alla denuncia. A Montesacro, invece, c’è chi ironizza: “dicono che a Roma la raccolta dei rifiuti sia ormai regolare e quindi la città sia più pulita. Evidentemente Piazza vulture non è Roma“. Situazione critica anche in via Bolognola a Castel Giubileo, dove sacchi della spazzatura sono stati lasciati davanti l’ingresso del Parco pubblico.

via-vultura-okProblemi analoghi segnalati ieri sera anche a via Suvereto al Nuovo Salario e nel quartiere Valli-Conca d’Oro. A commento di alcune fotografie l’assessore all’ambiente del III municipio Domenico D’Orazio se la prende con “i cittadini modello“, che con le loro azioni impegnano le squadre dell’Ama, “che devono pulire questo schifo e potrebbero essere impiegate per spazzare le strade“. E fra i cittadini c’è chi, come la sig.ra Daniela se la prende con “gli zingari, che hanno ricevuto ordini di creare questo schifo… per creare casini alla giunta Raggi“. Un commento che provoca la replica della sig.ra Teresa: “come mai da quando c’è la Raggi tutte le colpe sui disservizi vengono attribuiti agli altri?“. Una domanda che rimane senza risposta, mentre i cassonetti restano pieni.

Valli, al via lavori via Val Santerno

val-santernoSono iniziati stamattina i lavori per il rifacimento del manto stradale in via Val Santerno nel quartiere Valli. Al termine dei lavori saranno ripristinare la segnaletica orizzontale e le strisce blu per i parcheggi a pagamento per i non residenti

Degrado, marciapiedi ricoperti di erbacce in stato di abbandono

Digital CameraSono numerose le segnalazioni dei cittadini che chiedono interventi del municipio per ripristinare molti marciapiedi ormai ricoperti di erbacce ed escrementi di cani, che si aggiungono ai sacchetti di rifiuti lasciati per la strada. I casi più eclatanti sono quelli di via Cinigiano a Nuovo Salario, di via Vincenzo Marmorale e via Emilio Teza a Cinquina. Sotto accusa l’Ama colpevole secondo i cittadini di lasciare abbandonate molte strade del municipio e di concentrarsi soltanto su alcuni quartieri. Una situazione di degrado che rende i marciapiedi inutilizzabili. A complicare la situazione, poi, ci si sono messi anche quelli che si occupano del rifacimento delle strade e dei marciapiedi, che in via Val di Lanzo hanno lasciato sul marciapiede i resti di catrame di un’intervento di tamponatura di una buca.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: