Talenti, scippa signora e gli rompe la spalla. Membro del comitato Talenti lo insegue e lo fa arrestare

scippo-talentiUna brutta storia con un lieto fine che lascia ben sperare. E’ quella capitata ad una signora, che lunedì intorno alle 19, è stata scippata in via Franco Sacchetti a Talenti. Il malvivente, un uomo di oltre un metro e novanta e forte fisicamente, l’aveva lasciata a terrà con la spalla lussata, scappando a piedi lungo via Carlo Dossi. Diversi passanti hanno quindi cominciato a chiamare, chi la polizia, chi commercianti e cittadini del quartiere per denunciare quanto stava avvenendo davanti ai loro occhi. Una di queste telefonate è arrivata ad un commerciante di via Capuana. A quel punto il negoziante è uscito dalla propria attività mettendosi all’incrocio fra via Carlo Dossi e via Capuana, nella speranza di intercettare il rapinatore. Quando il rapinatore si è reso conto di essere braccato, è riuscito a prendere al volo un autobus che stava passando per via Capuana. A quel punto, però, è intervenuto il sig. Claudio, membro del comitato di quartiere Talenti, che si è messo in mezzo alla strada per bloccare fisicamente la vettura dell’Atac, così da non far ripartire il mezzo. Dopo un momento di sbigottimeno, il conducente del mezzo ha compreso la situazione ed ha aperto le porte del bus, provocando l’ennesima fuga del rapinatore lungo via Capuana in direzione Piazza Pier Carlo Talenti. Stavolta, pero, all’inseguimento del malvivente si è gettato il sig. Claudio, che come in un film d’azione, è riuscito a raggiungerlo all’altezza di via Pietro Aretino. Qui il rapinatore si è dato per vinto, buttando a terra la borsa rubata e di fatto consegnandosi alle volanti della polizia che lo hanno tratto in arresto. Una bella storia, che ha messo in evidenza come una presenza sociale nel territorio, a volte, possa valere molto di più di telecamere o altri strumenti di controllo. La notizia, tuttavia, non ha scoraggiato un altro ladro, che proprio nella giornata di ieri, è riuscito a portare a termine un altro scippo, stavolta in via Ugo Ojetti angolo via Carlo Lorenzini.

III Municipio: Manuel Bartolomeo neo Presidente Cdq Talenti

Manuel BartolomeoIl Comitato di Quartiere Talenti ha rinnovato i propri vertici ed il nuovo presidente sarà Manuel Bartolomeo, già consigliere municipale nel Municipio III e da sempre attivo nel quartiere. “Ringrazio tutti per la fiducia accordatami nel darmi la possibilità di ricoprire questo ruolo, sono nato a Talenti e qui ho sempre abitato, posso dire di conoscere a memoria ogni angolo, ogni parco, ogni ‘muretto’ e la maggior parte delle attività commerciali presenti sul territorio. Nonostante la mia ‘storia’ politica, che ancora c’è e lì rimane, io non sono iscritto  a nessun partito politico e il mio ruolo avrà come obiettivo il solo interesse per il nostro territorio, senza distinzioni alcune, né politiche, né di altro tipo. Avvieremo immediatamente il lavoro sul territorio con il coinvolgimento di tutti i cittadini, nei tavoli di lavoro e nelle attività che da oggi programmeremo insieme. A tutto il Comitato rivolgo il mio personale ringraziamento, in particolar modo alla VicePresidente Anna Maria Parisi e a tutti i membri del direttivo: Mina Palomba, Marcello Lamanna, Fabio Lorenzetti, Gabriele Kierieison, Serafino Conti” – ha commentato il neo presidente del Cdq Talenti Manuel Bartolomeo.

Talenti, nasce il nuovo comitato di quartiere

cdq-talentiIl Comitato di Quartiere Talenti sarà espressione di tutti i cittadini che vivono ed operano sul suo territorio. Abbiamo deciso di rinnovare le modalità di approccio del Comitato verso le realtà del territorio del Municipio III. Saremo più diretti, più veloci e soprattutto più presenti in modo apolitico. Metteremo insieme le nostre risorse ed energie organizzative in nome del primario interesse del territorio, lavoreremo affinché venga instaurato un costruttivo e duraturo rapporto tra i cittadini del quartiere e l’amministrazione. Il Comitato si impegnerà per garantire un’adeguata vivibilità a residenti e commercianti. Alla base di questo rinnovamento vi è un principio di collaborazione ed apertura tra le diverse realtà esistenti sullo stesso territorio, a cui questo Comitato di Quartiere crede sin dalla sua istituzione e che cercherà di incoraggiare in ogni occasione. Per chi vorrà essere parte integrante di questo nuovo progetto, formeremo dei gruppi di lavoro ad hoc che si occuperanno di pianificazione e gestione del territorio, sicurezza, viabilità, igiene, decoro urbano e commercio, mettendo a punto una serie di proposte e soluzioni sulle quali si avvierà concretamente un dialogo con l’amministrazione comunale” lo rende noto l’amministratore del gruppo social Manuel Bartolomeo.

III Municipio, torna la domenica sotto casa a via Ojetti

domenica-sotto-casa-ojettiTorna in via Ojetti a Talenti l’iniziativa una domenica “sotto casa” per i cittadini con: negozi aperti, prodotti tipici, artigianato e intrattenimento per i più piccoli.  A presentare l’iniziativa l’assessore al commercio del III municipio Simone Proietti: “il commercio di vicinato è quello che da sempre ha mantenuto vivi i nostri quartieri. Alla funzione economica di sostentamento per le famiglie che gestiscono o sono proprietarie di queste attività, si associa da sempre la funzione sociale di controllo del territorio. È nella natura delle cose che strade affollate di cittadini siano un naturale presidio dei nostri quartieri. Alcune botteghe, poi, sono diventate in questi decenni delle piccole “istituzioni” negozi presenti da venti o più anni diventano un punto di riferimento per gli abitanti i quali sanno attribuiscono così una funzione identitaria ad un luogo. Per questo sto lavorando e continuerò a farlo insieme alle associazioni di categoria per valorizzare il piccolo commercio e la piccola-media impresa. Il rilancio dell’economia locale è solo parte dei vantaggi che il commercio di vicinato offre rispetto alla “mega distribuzione” dei centri commerciali. La loro valorizzazione è una priorità per questa amministrazione“.

Talenti, D’Orazio: “questa e la nostra civiltà e senso civico, di chi è la colpa?”

farmaci-cassonettiQuesta e la nostra civiltà e senso civico, di chi è la colpa?” con queste parole l’assessore municipale Domenico D’Orazio commenta le fotografie pubblicate sui social sul gruppo “Siamo di Talenti“, nelle quali si vedono decine di farmaci scaricati per la strada, fra i cassonetti di via R. Fucini, all’altezza dell’ultima fermata Atac verso via Ojetti.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: