Nuovo Salario, lavori non segnalati su terreno Inps alle spalle del mercato di via Conti


ruspaTanti cittadini ed esponenti delle forze politiche hanno espresso soddisfazione per il recente intervento dell’Inps nell’aria adiacente il mercato di via Giovanni Conti, ricettacolo di degrado ed immondizia. Proprio nei giorni scorsi in quel luogo è stata eretta una recinzione, che nelle intenzioni dovrà scoraggiare chi sporca la città, lasciando rifiuti e immondizia. Tuttavia, da alcuni giorni, una squadra di operai sta lavorando anche sul terreno, sempre di proprietà Inps, che si trova affaciato sul lato di via Iacobini ed è prospicente al mercato di via Conti. A denunciarlo con qualche preoccupazione è il presidente uscente della commissione commercio del III municipio Filippo Maria Laguzzi che si chiede: “quale sia la finalità dell’intervento“.

palettiSecondo Laguzzi, infatti, “sembra che si stia definendo una recinzione, ma non di tutto il perimetro dell’area, con annesso un ingresso carraio. Nessun cartello che descriva la natura e la durata dell’intervento è stato tuttavia affisso“. Quindi è impossibile ad oggi sapere quale sia l’impresa che lo sta eseguendo ne il committente dei lavori. “Essendo l’area completamente accessibile e priva di bariere” denuncia Laguzzi sui social “i mezzi meccanizzati e gli operai stanno eseguendo i lavori in totale libertà, senza porre attenzione alle più basilari norme per la sicurezza. Di fatto scarico merci e lavori in esecuzione sono svolti contestualmente al transito di autoveicoli, passanti e cittadini, che fanno sgambettare i cani nel prato“.

paletti-2Poi arrivano le domande all’amministrazione: “è forse l’Inps che sta agendo autonomamente? Qualcuno dell’amministrazione locale ha forse definito un piano di intervento con l’Inps per l’area? Come mai i Cittadini residenti non sono stati coinvolti in un eventuale processo decisionale? L’area mercatale limitrofa che tipo di interazione subirà? Che tipo di opera si pensa di realizzare e quali le sue ricadute sui residenti e frequentatori del sito?“. Il consigliere uscente si augura che ci sia un percorso partecipato”per non far ritrovare l’intera comunità di fronte a scelte svolte solamente all’interno delle stanze del Palazzo“.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: