Costituzione, consiglieri M5S ballano per dire no al referendum


balletto-m5sUn video sui social per dire no al referendum che è diventato virale ed è finito anche sul Messaggero di oggi. Protagonisti alcuni fra militanti e consiglieri del III municipio del M5S. Sui versi parafrasati della canzone di Enzo Jannacci “Vengo anch’io. No, tu no”, gli improvvisati ballerini hanno voluto dire la loro sul referendum in maniera non tradizionale. Il video ha raggiunto lo scopo di essere condiviso sia dai sostenitori del M5S, che da chi lo ha invece aspramente criticato o semplicemente ridicolizzato. Il presidente del comitato di quartiere Talenti Manuel Bartolomeo ha scritto: “ma quando i grillini scrivono bisogna che ci date tempo, a cosa si riferiscono? A prepararsi per esilaranti corografie tipo questa?“. Ilarità anche da parte del Partito Democratico, a sua volta impegnato nelle piazze con volantinaggi a sostegno del si alla riforma costituzionale. Riccardo Corbucci fa anche auto ironia: “e niente stiamo tornando ai tempi gloriosi del balletto lo smacchiamo“. Il riferimento è al non fortunato balletto dei simpatizzanti del Partito Democratico di Pierluigi Bersani del 2013.

Il Flash mob M5S per il no al Referendum

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: