III Municipio, seconda edizione della maratonina “Corro per Vale”. A chiedere giustizia per Valentina Col, anche il presidente del Coni Giovanni Malagò


corro-per-vale-2Ancora una volta si sono ritrovati in centinaia per chiedere giustizia per la morte della giovane Valentina Col. Insieme con i genitori di Valentina, ieri alla Ex gil di viale Adriatico, c’era anche il presidente del Coni Giovanni Malagò. A correre per le strade di Montesacro giovani, anziani, le compagne della pallavolo e della scuola di Valentina, gli alunni di papà Massimiliano, che è insegnante di educazione fisica, i rappresentanti dell’associazionismo sportivo del territorio. Presente all’evento anche la consigliera democratica, assessore allo sport uscente, Federica Rampini, che sui social ha scritto: “oggi Corro per Vale… perché quando vivi il territorio, con amore, alla fine si condivide tutto“. Nella passata consiliatura, anche grazie ai fondi raccolti dall’associazione che porta il nome di Valentina, sono stati ristrutturati i locali dell’ex Gil, la palestra dove ieri è partita la corsa.

corro-per-vale-malagoValentina Col, pallavolista della Giro Volley, venne stroncata da un’embolia polmonare al quinto giorno di ricovero all’ospedale di Orbetello, il 25 agosto del 2013. Pochi giorni prima in vacanza con il fidanzato e degli amici nel Cilento aveva subito un brutto colpo, cadendo durante una partita di beach volley. Venne visitata da un medico di Vallo della Lucania, poi raggiunse i genitori che erano in villeggiatura a Pescia Romana, nel Viterbese. Si sentì male e venne ricoverata nell’ospedale di Orbetello. Sotto accusa la negligenza dei sanitari e il mancato rispetto dei protocolli sulla somministrazione di eparina.

“E’ quantomeno irrispettoso – ha spiegato Francesca Farchi, la mamma di Valentina – che una famiglia dopo tre anni da un fatto così grave, dalla perdita di una figlia di appena 17 anni, debba ancora aspettare altri otto mesi per sapere se l’inchiesta verrà archiviata o si deciderà di andare avanti”. Sull’inchiesta pende una seconda richiesta di archiviazione, undici gli indagati tra medici e sanitari. “Vogliamo sapere perché Valentina che era una ragazzina perfettamente sana ci è stata portata via così” la conclusione di Massimiliano Col.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: