III municipio, D’Orazio: “casale pubblico abbandonato”, ma Dionisi replica: “figura da ignorante e populista”


imageContinuano le polemiche sui social fra esponenti dell’attuale maggioranza pentestellata e quelli della uscente a guida Marchionne. Motivo del contendere il casale pubblico, ormai abbandonato, realizzato come opera a scomputo dell’urbanizzazione realizzata della Dicos. L’assessore all’ambiente Domenico D’Orazio posta le foto che certificano lo stato di abbandono del casale ed aggiunge: “il residenziale lo hanno finito e venduto, un bene per la collettività può aspettare”. Poi rincara la dose: “la Dicos è la stessa che sta costruendo alla fine del viadotto dei presidenti, a ridosso della Pam, grazie al piano casa della Polverini, prolungato da Zingaretti”.

Un post che manda su tutte le furie l’assessore uscente ai lavori pubblici Fabio Dionisi, che attacca duramente l’assessore: “ennesima figura da ignorante, o peggio ancora da populista. Se invece di giocare su facebook h24 qualcuno si leggeva sul sito del Municipio gli atti della nostra giunta precedente scopriva che le cose non stanno così”. Attualmente, per la cronaca, gli atti della passata amministrazione non sembrano essere facilmente reperibili sul sito istituzionale del municipio.

A Dionisi replica la presidente della commissione servizi sociali Daniela Michelangeli, che racconta: “avevamo fatto, forse un paio di anni fa, come associazioni di genitori di ragazzi con disabilità, la domanda al Municipio per avere spazi da dedicare a laboratori per i ragazzi, magari un orto sociale. Logicamente tutto ciò fruibile dai cittadini del territorio, ed inoltre perché no, anche un progetto per l’ avviamento alla residenzialità, visto che sul nostro territorio sono anni che non si fa progettualità per questa fascia di cittadini. Ci fu risposto che sul territorio non c’erano spazi da dedicare a questi progetti…. nello specifico mi fu detto che quello sarebbe stato assegnato,se non sbaglio alla protezione civile….”. Anche la consigliera, però, promette che si andrà ad informare meglio. Un cittadino che segue la discussione, tuttavia, chiude con un laconico “Dionisi hai ragione… Ma di fatto sto casale e rispettiva piazza sono rimasti così e la realizzazione dei progetti sono parole al vento”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: