Sociale, bando sui nomadi. Metronews solleva questione conflitto d’interessi assessore ai servizi sociali Sartiano, che replica:” il mio rapporto di collaborazione con la Coop Bottega Solidale si è concluso nell’ottobre 2015″


SartianoDi seguito pubblichiamo l’articolo di Metronews 

“ROMA Prima Mafia Capitale, poi la città commissariata dal prefetto Tronca e il blocco su una pletora di appalti, soprattutto quelli relativi alle politiche sociali dopo il terremoto che ha investito il mondo delle coop. Oggi finalmente si torna alla normalità, con l’apertura delle buste nel bando di gara per «l’affidamento del servizio di gestione sociale, formazione lavoro, interventi di piccola manutenzione e servizio di vigilanza dei villaggi di Roma Capitale». Un’altra questione relativa ai rom riguarda la costruzione di un nuovo insediamento, dopo la chiusura del Camping River, dove erano ospitate 475 persone. Il bando per trovare un’area alternativa è già stato stilato, e le buste con le offerte dovrebbero essere aperte tra poche settimane. Tra i Municipi dove dovrebbe sorgere il nuovo campo, oltre al XV, figurano il XIV e il III.

Tornando al bando lanciato dal Dipartimento Politiche Sociali per la gestione dei campi rom, tra le coop che parteciperanno quest’oggi c’è “Bottega solidale”, il cui responsabile della progettazione Giuseppe Sartiano è anche assessore alle Politiche Sociali nel Municipio III. Un possibile conflitto di interessi, dal momento che il bando riguarda i rom, e che recentemente Sartiano è apparso su alcuni articoli come referente dell’assessore capitolino alle Politiche Sociali Laura Baldassare per il dialogo con i nomadi. Sartiano è anche vicepresidente del Municipio III. Un’anomalia sollevata da più di una cooperativa sociale.

La gara d’appalto
Il bando prevede che siano gestiti gli insediamenti di Salone, Castel Romano, Lombroso, Candoni, La Barbuta e Gordiani, che ospitano complessivamente 3.150 persone. L’importo complessivo per tutti e sei i lotti è di circa 5 milioni di euro (con relativa gara al ribasso). La durata dell’appalto va dal primo aprile 2016 al 31 dicembre 2017. Il lotto relativo a via di Salone, che prevede uno degli importi più alti (un milione e 27 mila euro) ha registrato un unico candidato, la “Bottega Sociale” in cui lavora Sartiano”. Paolo Chiriatti

Immediata la replica dell’assessore Sartiano che sui social spiega “In relazione all’articolo: “Campi nomadi, oggi primo bando dopo mesi” al link https://goo.gl/p59X0t pubblicato dalla testata Metro a firma Chiriatti; mi appare opportuno evidenziare che il mio rapporto di collaborazione con la Coop “Bottega Solidale” si è concluso nell’ottobre 2015. Ossia molto prima che la mia nomina ad assessore per le Politiche Sociali del Municipio III potesse anche solo essere concepibile. Chiedo dunque alla testata Metro una rettifica urgente dell’articolo in questione e ciò affinché sia evidente l’insussistenza di conflitti d’interesse che possano gettare dubbi sull’operato di tutti i soggetti coinvolti in quello che è il “primo bando dopo mesi”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: