Scuola, Maccaroni: “per gli sfalci i fondi sono esigui”


maccaroni“Siamo arrivati alla riapertura dei cancelli delle scuole ed ancora in III municipio si fa fatica a capire di chi sia la competenza dello sfalcio dell’erba. Provo con modestia a dare un contributo, visto che dalle stanze di piazza Sempione c’è tanta confusione, soprattutto per quanto si legge sui social. Le scuole comunali (nidi e infanzia) vengono sfalciate dalla Multiservizi Global Service, a cui è stata data una proroga (l’appalto è comunale). Le scuole statali (infanzia, primaria e secondaria di primo grado), da quest’anno, sono in capo direttamente al municipio, il quale ha espletato e assegnato una gara il 2 settembre per un importo di 37 mila euro, che devono bastare per circa una settantina di plessi. A questa cifra bisogna sottrarre i fondi per la sicurezza dei cantieri. Ora ci sono dei tempi tecnici da rispettare, perché in base alla legge sugli appalti bisogna richiedere la documentazione antimafia alle ditte che si aggiudicano gli appalti. Quindi, è probabile, che per la chiusura del primo quadrimestre il verde scolastico potrà essere a posto” lo dichiara in una nota Marzia Maccaroni, consigliere uscente del III municipio, dove ha ricoperto il ruolo di Presidente della commissione scuola.

“Per quanto concerne le richieste di sfalcio da parte delle scuole, è competenza della dirigenza scolastica effettuare le segnalazioni presso gli uffici municipali competenti, che a loro volta le inseriscono nel cronoprogramma. Ovviamente in casi di urgenza, la priorità viene data secondo il buon senso” continua Marzia Maccaroni “Pertanto la segnalazione sui social, o addirittura con messaggi privati su WhatsApp, come sta sollecitando l’assessore municipale Domenico D’Orazio non può davvero considerarsi una procedura istituzionale corretta e a mio avviso non ha alcun valore per gli uffici, che devono intervenire secondo cronoprogramma e non a chiamata del politico di turno”.

“Rimane comunque il problema che questi fondi sono esigui e se non verranno stanziate altre risorse economiche, nel bilancio di assestamento, al massimo si potrà effettuare un solo sfalcio a plesso per tutto l’anno scolastico” conclude la Maccaroni “concordo con la presidente della commissione trasparenza Giordana Petrella, quando senza esagerare dice che quest’anno i bambini dovranno entrare in classe con abbigliamento da trekking. Aggiungo inoltre che è controproducente per la nuova amministrazione addossare la colpa a quella vecchia, poiché ha già avuto 70 giorni per prendere visione delle necessità dei cittadini del municipio e ricorrere ai ripari. Tutti sapevamo quando si sarebbero riaperte le scuole. Chi ha avuto dai cittadini la responsabilità di governare, lo faccia se ne è capace, senza tirare in ballo ad ogni difficoltà il passato. Auguro a tutti i nostri studenti un buon inizio di anno scolastico”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: