III Municipio, cronaca della commissione lavori pubblici


sempione-2In attesa dello streaming video promesso, che dovrebbe consentire ai cittadini di poter assistere alle commissioni e ai consigli municipali direttamente da casa, è d’obbligo cercare di informare sul lavoro che si sta facendo in questi giorni negli uffici politici di Piazza Sempione. Stamattina si è tenuta la commissione lavori pubblici e mobilità. Il primo argomento all’ordine del giorno è stato la presentazione, da parte del presidente della commissione Franco Rauccio, del form online sulla pagina facebook del M5S, grazie al quale i cittadini potranno richiedere degli interventi diretti, mirati alla risoluzione del problema delle caditoie e dei tombini. I form compilati verranno inviati agli uffici tecnici del municipio per programmare gli interventi da effettuare. Sulla questione la presidente della commissione trasparenza Giordana Petrella ha fatto notare come “la pagina fb del M5S non possa considerarsi un canale ufficiale di interlocuzione dell’amministrazione con tutti i cittadini“. La discussione si è poi spostata su una presunta riunione con gli uffici tecnici municipali, durante la quale sarebbero state definite le priorità temporali di esecuzione degli interventi. Il Presidente della commissione Rauccio ha però negato si sia mai tenuta una riunione sull’argomento.

roberto-monaldiAlla riunione partecipano anche alcuni rappresentanti dei cittadini. Il presidente del comitato di quartiere Settebagni Giampiero D’Ubaldo ha reso noti i risultati di una ricognizione su via Salaria vecchia, dove su 105 tombini, il 50% risulta completamente otturato, il 35% parzialmente chiuso e soltanto il 15% appare in stato di efficienza. Presenti anche i residenti del Nuovo Salario per parlare della voragine di via Silvani, strada che per tutto agosto è rimasta chiusa al pubblico. Sull’argomento il presidente Rauccio è il primo a dire la propria. Si tratterebbe di un problema risalente ad un intervento realizzato nel marzo scorso. Il capogruppo del M5S Roberto Monaldi, poi, informa la commissione che tra domani e giovedì vi sarà un sopralluogo con Acea e l’Ufficio tecnico. I cittadini ricordano ai consiglieri coma la voragine si sia ormai aperta dal penultimo fine settimana di luglio. Sono proprio i residenti presenti in commissione a raccontare la vicenda. Dalla data dell’apertura della voragine in via Silvani ci sono stati già due sopralluoghi. Uno di Acea e degli Uffici tecnici, che hanno escluso qualsiasi dipendenza della rete di Acea quale causa del danno, escludendo di fatto l’ipotesi che il problema dipendesse dal precedente intervento effettuato a marzo. Un secondo sopralluogo è stato effettuato dai Vigili del Fuoco, che hanno verificato che la voragine è di dimensioni 4×4 mt per 1,5mt di profondità.

La testimonianza dei residenti viene aquisita a verbale ed è ancora Giordana Petrella ad incalzare, chiedendo cosa sia stato fatto in 45 giorni. Una domanda alla quale si associa anche il capogruppo democratico Paolo Emilio Marchionne, che ammonisce la maggioranza sui problemi che vi saranno con la riapertura delle scuole. Il presidente Rauccio non si scompone e spiega come sia meglio fare le cose lentamente e fatte bene, piuttosto che in fretta e male. Sarà curioso sapere cosa ne penseranno i cittadini alla riapertura delle scuole.

Annunci

Comments

  1. federico says:

    Certo a dire che siete di una certa parte politica vi si fa un complimento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: