Municipio III, la presidente Capoccioni presenta l’assessore ai lavori pubblici Patrizia Brescia


bresciaIn una delle giornate più difficili per il M5S, in piena crisi politica in Campidoglio, la presidente del III municipio Roberta Capoccioni presenta sui social il profilo del neo assessore ai lavori pubblici e mobilità Patrizia Brescia, già nominata il 5 agosto scorso. La dott.ssa Brescia è un architetto (clicca qui) ed è dipendente dal 2000 della società Zetema progetto cultura con la mansione di ispettore operativo per la realizzazione di opere pubbliche, riqualificazione del patrimonio storico ed artistico per conto di Roma Capitale. Appare quindi come un assessore tecnico, che ha avuto in passato anche collaborazioni con le sovrintendenze ai beni culturali.

Particolarmente impegnata in alcune associazioni per promuovere l’uso della bicicletta in città, si è subito presentata affermando di voler “favorire l’uso di mezzi alternativi all’automobile privata, promuovendo ovunque l’intermodalità: bici-bus, bici-treno, bici-metro, attraverso una pianificazione e realizzazione di una rete di percorsi ciclabili e ciclo-pedonali adeguatamente segnalati e protetti, integrata efficacemente ed efficientemente con il più generale sistema di mobilità sostenibile municipale e comunale“.

Parole che hanno fatto storcere il naso ad alcuni dei cttadini che hanno commentato sui social. Giorgio chiede ironicamente: “non ci sono altre priorità nel quartiere? Del fondo stradale ridotto un colabrodo ne possiamo parlare tranquillamente dopo…“. Silvia spiega che “da settebagni non possiamo muoverci in bici perchè non è previsto un percorso che ci faccia passare la salaria“. Rosa mette in primo piano gli autobus “se passassero e fossero collegati sarebbe già un grande passo, per le bici si può attendere“. Enrico Maria chiede invece più dettagli nel curriculum. E ci sono anche messaggi di auguri e in bocca al lupo. Una scelta coraggiosa quella della Capoccioni, che scegliendo l’architetto Patrizia Brescia, dipendente di Zetema, non si è certo curata dell’opinione del suo più illustre collega di partito Marcello De Vito, attuale presidente del consiglio comunale, che nell’aprile del 2013 alla web tv del fatto quotidiano aveva definito Zetema “una società inutile“. Coraggioso anche tornare a puntare sulle piste ciclabili, visto che nella scorsa consiliatura lo stanziamento di 800 mila euro voluto dall’ex Presidente Paolo Marchionne venne duramente contestato dai comitati di quartieri, tanto che quei fondi vennero utilizzati per altre priorità.

Annunci

Comments

  1. patrizia says:

    Concordo con i cittadini
    che non è una priorità in assoluto
    ma è tra le priorità della Mobilità Sostenibile inserite nelle Linee Programmatiche del Presidente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: