Impianto AMA Salario, Estella Marino: No ecodistretto se gente contro e a dicembre 2015 il TMB chiudera’


estella marinoRoma, 19 feb. – No all’ecodistretto a Ponte Malnome e no anche a quello nell’area di via Salaria (che attualmente ospita un Tmb) di proprieta’ dell’Ama, se i cittadini di quella zona saranno contrari. Lo ha detto l’assessore capitolino ai Rifiuti, Estella Marino, in un’intervista all’agenzia Dire.    “Se i cittadini dovessero dire no all’ecodistretto per la frazione secca- ha spiegato Estella Marino riferendosi al progetto della municipalizzata relativo alla riconversione di del Tmb di via Salaria- daremo ad Ama indicazione di riconvertire in altro modo il proprio patrimonio”.    Estella Marino ha aggiunto poi che “l’intenzione dell’amministrazione e’ quella ribadita in questi mesi nel tavolo aperto con le associazioni, che si riunisce una volta al mese, e cioe’ di procedere gradualmente alla riduzione del conferimento del rifiuto indifferenziato fino alla chiusura a dicembre 2015 del Tmb di via Salaria”.    Tutto quello “che sara’ il futuro di quell’area dell’Ama- conclude- lo discuteremo sempre a quel tavolo con i comitati”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: