Sociale, in corso riunione della consulta dell’handicap sul Saish scuola. Di Maggio (Sel): “chiedo scusa, mi vergogno di questa situazione”. Corbucci-Cascapera (Pd-Cd): “assessore faccia riflessione seria sul suo operato”.


saish scuolaLa consulta dell’handicap si è riunita oggi in sala consiliare a Piazza Sempione per discutere del disagio provocato dall’avvio del servizio Saish scuola, l’assistenza scolastica per i bambini con disabilità psico-fisica. Numerosi gli interventi dei genitori che hanno chiesto conto di quanto deciso dal municipio, che ha attributo solo 5 ore di assistenza per ogni ragazzo, senza tenere conto dei diversi gradi di disabilità e di assistenza.

Ad aprire il dibattito la referente dell’I.C Munari che ha parlato di una “situazione molto grave” e di un “servizio scandaloso, che rischia di far tornare il servizio indietro di decenni”.

La replica dell’assessore alle politiche sociali di Sel Eleonora Di Maggio è stata lapidaria. “Abbiamo subito un taglio di bilancio di un milione di euro” ha spiegato l’assessore “mi scuso e mi dispiace del disagio arrecato. Mi vergogno di questa situazione”.

Presenti in aula i consiglieri del Pd Riccardo Corbucci e Marzia Maccaroni e del Cd Fabrizio Cascapera, che avevano ad agosto criticato il bando perché avrebbe causato disagio all’avvio del servizio. La presidente della consulta per rispondere agli interventi dei genitori e di alcuni membri della consulta, ha suggerito di rivolgersi al Tar del Lazio per ottenere le ore necessarie dai vari casi. Durante il suo intervento l’assessore ha poi garantito che il municipio ha trovato ulteriori 60 mila euro, che riusciranno per un mese a coprire le esigenze più urgenti, in attesa che Roma capitale possa dare ulteriori fondi, che allo stato attuale non sono previsto in bilancio.

A margine della riunione i consiglieri Riccardo Corbucci (Pd) e Fabrizio Cascapera (Cd) hanno dichiarato: “eravamo purtroppo stati facili Cassandre dell’attuale situazione di disagio, poiché bisognava ottenere maggiori risorse da Roma Capitale. È arrivato il momento che l’assessore faccia una riflessione seria sul suo operato in questo anno”.

Domani il consiglio del III municipio discuterà una mozione, presentata dai consiglieri di opposizione Francesco Filini e Cristiano Bonelli, che deplorerà l’azione dell’assessore ai servizi sociali, chiedendo l’apertura di un tavolo urgente per trovare situazioni rapide per risolvere i problemi. Numerosi fax di genitori stanno arrivando presso la sede di piazza Sempione per protestare sul taglio indiscriminato delle ore.

Annunci

Comments

  1. “Ogni volta che un disabile ricorre al giudice per il riconoscimento di un diritto e vince”……..
    dovremmo solo vergognarci perche’ vuol dire che la politica e la società hanno fallito, se la democrazia di uno stato si misura da come “assiste” i più fragili, non vi è ombra di dubbio che, il nostro stato e i nostri rappresentanti istituzionali non sono degni di ricoprire i loro incarichi-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: