Tangenziale Est, divieto di circolazione dalle 23 alle 6 viene esteso anche al tratto da Via delle Valli a Via Nomentana. Corbucci: “una vera idiozia”. Filini (Fdi): “municipio non considerato”. Bureca (Pd): “cosa intelligente”.


tangenziale_est_02EL Il sindaco Ignazio Marino ha firmato l’ordinanza per il “contenimento dell’inquinamento acustico-ambientale sulla Tangenziale Est”. Confermato il divieto di transito ai veicoli privati sulla “Sopraelevata”, con effetto immediato e fino al 31 dicembre 2014, dalle 23 alle 6 del mattino. Il tratto inibito al traffico notturno resta quello compreso tra viale Castrense (altezza via Nola), Circonvallazione Tiburtina (altezza largo Settimio Passamonti) e via Prenestina (altezza via Bartolomeo  Colleoni).

L’ordinanza estende inoltre il divieto di circolazione, nello stesso orario, alla Circonvallazione Salaria, sul tratto compreso da via delle Valli a via Nomentana. Previste deroghe per i veicoli adibiti al trasporto disabili, per le ambulanze, per il trasporto di sangue e organi, per i mezzi pubblici, per taxi e NCC, per i mezzi addetti alla pulizia delle strade, per i veicoli di soccorso pubblico, per quelli delle forze dell’ordine e della Polizia Locale di Roma Capitale.

Durissimo il commento del Presidente del Consiglio del III municipio Riccardo Corbucci: “la decisione di chiudere al traffico, dalle 23 alle 6, il tratto di tangenziale fra via delle Valli e via Nomentana è una vera idiozia, presa per tutelare i residenti del II municipio, senza prendere in alcuna considerazione le esigenze e la stessa tutela, che allo stesso modo meritano i residenti del III municipio, dove ricadranno gli effetti negativi di questa decisione miope”.

“Nell’ordinanza si legge come la decisione sia stata assunta in un tavolo, al quale hanno partecipato l’assessore all’ambiente Estella Marino, i rappresentanti del dipartimento della mobilità, del corpo della polizia di Roma Capitale, dell’agenzia Roma Servizi e del Municipio Roma II” spiega Corbucci “l’assenza dei rappresentanti del municipio III in una discussione che riguarderà migliaia di residenti del nostro territorio è davvero assurda”. “Infatti la chiusura di quel tratto di tangenziale, motivata per limitare l’impatto acustivo, obbligherà gli automobilisti ad uscire obbligatoriamente sulla rampa che conduce a via Nomentana” continua Corbucci “coloro che dovranno proseguire verso via Salaria, viale Libia e l’Olimpica, passeranno quindi sotto le finestre dei cittadini di Montesacro, di Valli-Conca d’Oro e di via dei Prati Fiscali, tutti residenti evidentemente meno fortunati, che non meritano di essere tutelati dall’impatto acustico provocato dalle auto”.

“La decisione, peraltro, è stata assunta per l’incapacità di predisporre sistemi di sorveglianza della velocità, che avrebbero sicuramente migliorato oltre all’impatto acustico anche la sicurezza, problemi che saranno spostati da un quartiere all’altro, scaricando inquinamento e caos sui residenti di Montesacro” conclude Corbucci “contro questa decisione sosterremo le giuste proteste dei cittadini, che si stanno già muovendo con la presentazione di un ricorso al Tar del Lazio e con una raccolta di firme per chiedere l’immediato ritiro di questa ordinanza.

“Il fatto che si decida di chiudere un tratto di tangenziale per tutelare i residenti del II Municipio a discapito dei cittadini di Montesacro è un fatto di per sé tanto grave quanto anomalo, che poi la decisione avvenga senza minimamente coinvolgere gli amministratori del III Municipio è fatto semplicemente assurdo che ci riporta ad una triste realtà già più volte denunciata dalle opposizioni: Marchionne & Co. non vengono minimamente presi in considerazione da Roma Capitale. Ed è questo il problema più grande per i nostri cittadini, ovvero quello di avere un Presidente di Municipio che conta come il due di coppe quando regna Marino…” E’ quanto dichiara in una nota il capogruppo di Fratelli ‘Italia – Alleanza Nazionale in III Municipio Francesco Filini.

Favorevole alla decisione il capogruppo del Pd Mario Bureca che sui social network commenta: “io invece la trovo una cosa intelligente”.

 

Annunci

Comments

  1. Giorgio says:

    Quando si sentono queste notizie bisogna pensare a cosa serve il divieto di transito in tangenziale… il tratto chiuso 23-6 attuale passa in mezzo ai palazzi circostanti ad un’altezza media che arriva alle finestre dei terzi piani delle suddette abitazioni e dato che le barriere antirumore non servono a molto e oltretutto in ‘quota’ potrebbero fare effetto vela e creparsi, essendo per lo più in plexiglass, ecco il motivo della chiusura. Ora quale sarebbe il motivo di chiudere la tangenziale per quei pochi metri che va da via delle valli a via nomentana, dato che su quel tratto non ci sta altro che villa ada da una parte e niente abitazioni dall’altra? aspetto risposte.

  2. E’ un modo di ragionare sbagliato. Anziché chiudere al traffico il tronco stradale, avrebbero potuto fare una cosa davvero utile e vantaggiosa: obbligare i veicoli in transito ad andare piano. Ci metti un limite dei 50, magari solo nelle fasce orarie più problematiche, e un sistema di controllo in continuo con contestazione immediata all’uscita. Ci fai qualche soldo, abbatti consumi ed emissioni, levi di mezzo il rumore (tutta roba che sale in ragione del quadrato della velocità, non sono funzioni lineari). E naturalmente garantisci un vantaggio a chi rispetta le regole, assieme a qualche pedata ai cretini che scambiano le strade cittadine per una pista corse. Forse è chiedere troppo in Italia.

  3. Giuseppe says:

    Dico la mia, ieri sera( il giorno dopo il decreto) purtroppo sono passato nel tratto incriminato, purtroppo non mi sono accorto dei cartelli(non sono luminosi). Sotto il ponte che porta sulla nomentana c’era una schiera di almeno 10 vigili urbani(Mai visti tanti a Roma) con fotovelox, naturalmente sono stato fotografato e sicuramente mi arriverà una multa! Ringrazio l’amministrazione comunale che con cotanta solerzia ha preferito fare cassa e multare gli automobilisti invece che effettuare un’adeguata informazione(io non ne sapevo niente del decreto). Insieme a me erano l’una di notte c’erano alcune decine di auto, naturalmente tutte fotografate, fate un po il conto dell’incasso! Con questo non voglio dire che il decreto non sia giusto e capisco i residenti, però come al solito per pagare i debiti creati dai signori politici(di qualsiasi partito o segno) dobbiamo essere noi cittadini che paghiamo migliaia di euro all’anno, per tutelare i residenti ed i cittadini bastava una maggiore informazione!!!!!! Ieri sera mi dispiace dirlo mi sono vergognato di essere Romano!
    Inoltre il decreto salvaguardia le persone che affaccino sul tratto ma penalizzano fortemente le persone che vivono dove viene deviato il traffico, non sarebbe stato utile diminuire la velocita a 50 Kmh e piazzare 2 autovelox? Ai posteri l’ardua sentenza…per ora paghiamo sempre e solo noi!

  4. diego says:

    Ma più che altro io me ne sono accorto, per caso l’altro ieri! Puoi mettere su una tangenziale due cartelli minuscoli che segnalano un divieto da un giorno all’altro!? Almeno un cartello luminoso! Chi viene da fuori, come può immaginare che una tangenziale è vietata al traffico in determinati orari? bhà?! Solo a Roma vedo cose del genere! A Milano, c’è un tratto della circonvallazione esterna che di notte è chiusa al traffico per gli stessi motivi di quella romana, ma è segnalata con dei cartelli luminosi e frecce enormi che vedrebbero pure e ciechi!!!

  5. Alfesibeo says:

    L’unica soluzione è il coprifuoco! Dopo le 11 la gente deve stare a casa!! È in silenzio…

  6. Ma per caso sapete se ci sono telecamere a presidiare quel tratto? Oppure solo vigili? Io non sapevo nulla di questa nuova ordinanza e ieri sera sono passata in quel tratto.. sarei dovuta uscire a Nomentana ma non lo sapevo, sono uscita a quella dopo ovvero Viale Etiopia… e adesso scopro questa geniale notizia!!!! Vigili non ne ho visti, nemmeno cartelli o telecamere.. posso stare tranquilla?

    • Ci sono passato anche io questa notte in quel tratto, volevo sapere se vi è arrivata la notifica !!!??

      • Ciao Ale, a te poi è arrivata la notifica della multa? A quanto ho capito non ci dovrebbero essere telecamere, io stasera ci sono passato per sbaglio, me ne sono accorto troppo tardi! Tra l’altro ci andavano praticamente tutti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: