Municipio III, consiglio approva il Nuovo Regolamento Municipale. Regge l’asse fra la maggioranza e Forza Italia, astensione per il M5S. Ncd e Fdi lasciano l’aula prima del voto. Approvata norma salva-comitati per il Registro della Partecipazione


piazza sempione okIl parallelismo con la situazione nazionale può sembrare eccessivo, ma è abbastanza calzante per raccontare la giornata che ha sancito l’approvazione da parte del consiglio del III municipio del Nuovo Regolamento Municipale, il primo a Roma che recepisce il nuovo statuto di Roma Capitale e denomina ufficialmente il territorio con il nome di “Montesacro”. Una giornata lunga quella del consiglio municipale, durato sette ore, durante la quale ha retto l’asse politico fra la maggioranza di centrosinistra (Pd, Sel, Lista Civica e Centro Democratico) e Forza Italia.

Alla fine anche il M5S propende per l’astensione, nonostante l’insoddisfazione mostrata dal capogruppo Massimo Moretti, che avrebbe voluto l’approvazione di alcuni emendamenti presentati in aula. Arriva proprio dal M5S, tuttavia, l’emendamento salva-comitati, approvato anche dalla maggioranza di centrosinistra, che consentirà ai comitati di quartiere di potersi iscrivere al Registro della Partecipazione presentando semplicemente Statuto ed Atto Costitutivo. Per il resto il testo preparato nel gennaio scorso dal Presidente del Consiglio Riccardo Corbucci e sul quale hanno lavorato in questi mesi la Presidente della Commissione I Anna Punzo e la conferenza dei capigruppo, ottiene una larga maggioranza al di sopra dei due terzi del consiglio. Decidono di uscire dall’aula il gruppo del Ncd di Cristiano Bonelli e quello di Fdi di Francesco Filini, che decidono di non votare nemmeno l’emendamento salva-comitati del M5S.

“Il nuovo Regolamento Municipale prevede forme di partecipazione ampia, consentendo ai cittadini di poter presentare direttamente atti al consiglio municipale sottoscritti da 500 residenti, l’istituzione di consulte ed osservatori, la pubblicazione online di atti e verbali, oltre alla possibilità di riprendere le sedute del consiglio e delle commissioni” spiega Riccardo Corbucci al termine della seduta. A reggere per tutto il dibattito in aula è stato l’accordo trovato nella conferenza dei capigruppo dalla maggioranza di centrosinistra, il M5S e la Forza Italia di Roberto Borgheresi, che alla fine sarà ringraziato per l’apporto dato al testo anche dal capogruppo dei Democratici Mario Bureca. Un accordo che consente anche l’approvazione di altri tre emendamenti presentati dallo stesso Borgheresi.

Soddisfazione viene espressa anche da Anna Punzo che commenta: “con l’approvazione del Nuovo Regolamento Municipale oggi è stato raggiunto un grande risultato. Ringrazio Riccardo Corbucci presentatore della delibera e Francesco Coronidi vice Presidente della Commissione, che in questi mesi ha svolto un lavoro di studio approfondito su quanto oggi è stato votato in Consiglio. Un risultato raggiunto anche con l’apporto importante delle opposizioni. Un grazie quindi anche a Roberto Borgheresi esponente di Forza Italia e ai Consiglieri Massimo Moretti e Simone Proietti del Movimento 5 Stelle”. Meno convinti i capigruppo del Ncd Cristiano Bonelli e di Fdi Francesco Filini, che non avevano firmato nemmeno il maxi emendamento presentato dalla conferenza dei capigruppo e sottoscritto invece da Forza Italia e dal M5S. “Stavolta la condivisione inziale c’era stata” ha spiegato Bonelli in aula “poi il presidente Marchionne ha voluto interrompere un percorso condiviso, preferendo scegliere solo alcune forze politiche”. Critico anche Francesco Filini che ha messo in evidenza l’assenza dall’aula del Direttore del Municipio: “avremo voluto sentire le sue osservazioni al regolamento municipale”.

“Il regolamento approvato mette al primo posto la trasparenza dell’azione amministrativa, prevede il bilancio partecipativo e inoltre consentirà alle realtà organizzate di intervenire costantemente nei lavori delle commissioni” conclude il Presidente del consiglio Corbucci “sono orgoglioso di presiedere l’Assemblea che si è dotata di questo strumento, che sarà sia di dialogo con i cittadini che fra le forze politiche”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: