Volley, Nomentano, una conferma risicata


volleyGiovedì 27 marzo 2014 si è giocata presso la palestra della sede succursale del L.S. Nomentano la quarta partita del Gruppo M, categoria Open Femminile, valida per la ventunesima edizione del Volley Scuola, tra la squadra di casa e l’ex I.M. Giordano Bruno. Ha prevalso la squadra allenata dal Prof. Daniele Romanazzi per 2-1 dopo 68 minuti di gioco, mentre quella allenata dal Prof. Claudio Martinelli sembra ormai eliminata dal torneo, con un solo punto in classifica e con l’ultima partita da giocare in casa dell’ostico Pacinotti Archimede. Nella prima metà del primo set entrambe le squadre si equivalgono, poiché lottano punto su punto fino all’11-11. Poi le pallavoliste del Nomentano Claudia Teofile, Ester Bernabè e Sofia Turlà salgono in cattedra, bombardano la difesa inerme del Giordano Bruno a suon di aces imprendibili, pallonetti nelle zone di conflitto arretrate e parallele veloci. Soprattutto non fanno rimpiangere le assenti Francesca Dalla Rosa ed Ester Talamazzi.

Dominio evidente della squadra di casa che vince il primo set per 25-13. Anche l’inizio del secondo set è identico al secondo. Sul 10-8 per il Nomentano, Martinelli chiama un time-out per redarguire le sue ragazze e spronarle a far meglio. La sferzata stavolta funziona. Alessia De Luca Bossa ed Eleonora Russo concludono bene i loro attacchi e muri. Silvia Regina è autrice di ben 3 servizi che il libero avversario Anita Cannata riceve male. Il Giordano Bruno sembra dilagare, ma sul 21-13 regala 7 punti al Nomentano per attacchi finiti a rete e ricezioni sbagliate. La chimera della rimonta svanisce quando 2 muri fuori e la ribattuta a muro della Russo regalano la vittoria del secondo set alla squadra ospite per 25-21. All’inizio del terzo set la De Luca Bossa realizza ben 4 punti in 2 minuti con un ace e 3 schiacciate. Sul 6-2 per il Giordano Bruno, tocca a Romanazzi chiamare un time-out per rinvigorire la sua squadra. Questa non solo pareggia, ma si porta in vantaggio sul 9-8. E da qui la Turlà, la Bernabè, la Teofile e Benedetta Bartolini ridominano il set. Non bastano la De Luca Bossa e la Russo ad arginare queste furie scatenate. La parallela finale della Bartolini regala alla sua squadra sia la vittoria del terzo set per 25-17, sia la conferma del primo posto.

Il Nomentano, pur restando imbattuto da 4 partite, non ha eccelso in questa partita, vuoi per la mancata presenza in campo di 4 pallavoliste di serie B1 come l’anno scorso, vuoi per aver accusato nel secondo set un colpo a cui ha rimediato tardivamente. Dovrà battere il Pacinotti Archimede il prossimo martedì 1 aprile per assicurarsi la qualificazione agli ottavi di finale del torneo.

Il Giordano Bruno, nonostante il dominio dell’avversario a metà del primo e del terzo set, esce a testa alta dalla sconfitta. Ma la débâcle interna contro l’Aristofane pesa molto.

La classifica del Gruppo M vede temporaneamente il Nomentano primo con 5 punti (2 partite giocate), secondo l’Aristofane con 4 punti (3 partite giocate), terzo il Pacinotti Archimede con 2 punti (1 partita giocata), ultimo il Giordano Bruno con 1 punto (2 partite giocate).

di Claudio Sabbatini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: