Impianto AMA Salario, L’eurodeputato Rinaldi (Alde): l’infrazione sarà inevitabile a meno che quanto promesso, cioè lo spostamento dell’impianto, non diventi realtà


rinaldi“L’impianto Ama su Via Salaria è già sotto la lente della Commissione europea: l’infrazione sarà inevitabile a meno che quanto promesso, cioè lo spostamento dell’impianto, non diventi realtà“. A dirlo è l’eurodeputato e vicepresidente del gruppo Alde Niccolò Rinaldi, intervenendo al convegno ‘Roma chiama Europa’ organizzato dai Radicali Roma per illustrare gli strumenti comunitari a disposizione di cittadini e comitati per denunciare le violazioni sul territorio.

“Nel Parlamento europeo – continua Rinaldi – quello dei i rifiuti è un problema tutto italiano che il resto di Europa ha già risolto. Il primo aspetto che dobbiamo affrontare è quello della ‘Babele’ decisionale: i cittadini italiani ma anche le istituzioni europee hanno bisogno di capire chi decide in tema di rifiuti e soprattutto chi è l’interlocutore”.

“Sull’emergenza rifiuti – sottolinea- non dobbiamo accettare nessun fatalismo: ci sono soluzioni che hanno un nome e un cognome, le direttive europee si possono rispettare e possiamo immaginare un futuro migliore. Quello che manca è un dialogo tra comunità, territori e chi decide, un rapporto costantemente disatteso, un vuoto che l’Europa sta cercando di colmare”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: