Volley, Nomentano, buona la prima


foto nomentano volleyLunedì 3 marzo 2014 si è giocata presso la palestra della sede succursale del L.S. Nomentano la seconda partita del gruppo M, categoria Open Femminile, valida per la ventunesima edizione del Volley Scuola, tra l’iridata squadra di casa e il L.C. Aristofane. Quest’ultimo ha sprecato la chance di qualificarsi agli ottavi di finale del torneo perdendo per 3 set a 0 dopo 66 minuti di gioco. Mentre la squadra allenata dal Prof. Daniele Romanazzi esordisce bene, e si conferma l’avversaria da battere, nonostante l’assenza delle ex studentesse Francesca Villani, Carlotta Cambi e Diana Giometti. L’inizio del primo set è abbastanza equilbrato, poiché lo svantaggio iniziale dell’Aristofane non supera i 3 punti. Ma sul 10-8 per il Nomentano la partita cambia verso. La squadra di casa semina le avversarie finalizzando molti attacchi e sbagliando raramente i servizi. Non basta la schiaccatrice dell’Aristofane Federica Frasca a riequilibrare l’andamento del set, che il Nomentano si aggiudica per 25-19. L’inizio del secondo set è identico al primo. La squadra allenata dal Prof. Eugenio Tiglio non disarma e, fino al 13-11 per il Nomentano, lotta punto su punto, contiene la furia scatenata del capitano avversario Francesca Dalla Rosa e realizza punti grazie alla Frasca, a Giulia Arcieri e a Michela Giuffrida. Poi, come nel primo set, l’Aristofane si spegne e viene domato dagli aces di Claudia Teofile, dagli attacchi della Dalla Rosa e di Francesca Petroni. Così il secondo set termina con lo stesso punteggio e la stessa durata del primo (25-19 per il Nomentano e durata di 22 minuti). Nel terzo set la squadra di Romanazzi regala ben 9 punti all’Aristofane con servizi finiti sulla rete e ricezioni imprecise. Quando il recupero pare concretizzarsi per l’Aristofane sul 18-16 per il Nomentano, la Dalla Rosa si riscatena con parallele e diagonali, fa disperare le avversarie e fa vincere alla sua squadra anche il terzo set per 25-17. Alcuni servizi, ricezioni e muri sbagliati non hanno impedito al Nomentano di eccellere su un Aristofane poco cinico e prolifico rispetto alla partita contro il Giordano Bruno. La squadra di casa si conferma il collettivo affiatato, competente ed organizzato dell’anno scorso. Quella ospite, pur sconfitta, esce a testa alta. Dovrà battere il Pacinotti Archimede 3-0 nella sua ultima partita per piazzarsi almeno seconda in classifica ed essere forse ripescata per gli ottavi di finale. La classifica del gruppo M vede temporaneamente a 3 punti il Nomentano e l’Aristofane (il primo ha una partita in meno), e il Giordano Bruno ed il Pacinotti Archimede a 0 (il primo ha una partita in più).

di Claudio Sabbatini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: