III Municipio, Punzo-Dionisi (Pd): “con nuova amministrazione legalità al centro”


anna punzo“Questo pomeriggio in commissione bilancio abbiamo discusso della presentazione di una delibera che chiede la verifica delle occupazioni di suolo pubblico del III municipio. Un atto che abbiamo sottoscritto perché riteniamo che già con la nuova amministrazione la legalità sia stata messa al centro dell’attività del municipio. Visto quanto emerso in commissione oggi, tuttavia, è opportuno verificare quanto è stato fatto in questi ultimi tre anni, dall’entrata in vigore del Regolamento Cosap, per valutare che non si siano concessi favori ad alcuni a svantaggio dei cittadini comuni” lo dichiarano in una nota Anna Punzo, presidente della commissione bilancio e Fabio Dionisi, presidente della commissione lavori pubblici. “L’analisi di alcuni atti che appaiono illegittimi, sopratutto perché palesemente viziati dall’ingerenza della politica, ci preoccupa molto, anche in virtù delle polemiche pretestuose sollevate nelle ultime settimane sul registro della partecipazione, che aveva come obiettivo proprio quello di rendere più efficace il rapporto fra cittadinanza organizzata ed amministrazione” concludono i consiglieri del Pd “non vorremo dover scoprire che l’opposizione al registro e al codice fiscale per le realtà di quartiere, nascondesse invece logiche e prassi che nulla hanno a che vedere con la legalità e il corretto rapporto istituzionale fra pubblica amministrazione e cittadinanza”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: