Prostituzione, Bonelli-Filini: “cittadini costringono Marchionne ad intervenire”


bonelli ncd«Grazie alle pressanti richieste dell’opposizione di centrodestra e da esposti inviati dai comitati di quartiere, il ‘bello addormentatò presidente del Municipio Marchionne si è finalmente destato dal torpore durato più di 8 mesi. Infatti stamattina ha convocato in fretta e in furia le forze dell’ordine locali e ha dovuto ammettere che le opposizioni avevano ragione: nonostante appena qualche mese fa disse ai cittadini che il problema non si risolveva con i pattuglioni, oggi scopriamo che saranno intensificati i controlli e i pattugliamenti da parte di tutte le forze dell’ordine nella zona calda di Prati Fiscali, dove negli ultimi mesi insieme alle lucciole hanno proliferato i falò che nessuno aveva mai visto prima». Lo dichiarano in una nota congiunta il capogruppo di Fratelli d’Italia in Municipio III Francesco Filini e il Consigliere Ndc Cristiano Bonelli. «Siamo parzialmente soddisfatti – hanno concluso Bonelli e Filini – di essere riusciti a costringere Marchionne ad abbandonare le sue posizione ideologiche per intervenire contro il fenomeno della prostituzione. A questo punto è facile prevedere il risveglio completo del presidente dormiente anche sulla questione degli insediamenti abusivi che circondano il III Municipio, visto che appena il 15 gennaio scorso la Polizia Locale ha depositato presso la Commissione Ambiente l’ennesimo dettagliato elenco delle baraccopoli».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: