Il Sindaco Marino promette la chiusura dell’impianto AMA Salaria


ignazio marinoGrandi novita’  per i cittadini del III Municipio che vivono e lavorano vicino all’impianto di Trattamento Meccanico  Biologico AMA di via Salaria. 

Il Sindaco Marino dopo aver affermato le sue priorita’ in tema di rifiuti “Non vogliamo grandi discariche, non vogliamo termovalorizzatori o inceneritori e vogliamo arrivare al 65% di differenziata nel 2015”, ha fatto una promessa precisa: realizzando “impianti moderni con la tecnologia della ‘biodigestione’ anaerobica dei prodotti organici chiuderà almeno un impianto di trattamento meccanico biologico, quello sulla Salaria”.

Successivamente, nell’intervista rilasciata ad Andrea Picadi di T9 ha precisato meglio  “noi sappiamo come sanno tutti coloro che vivono in quell’area di Roma che l’odore dell’impianto di Trattamento Meccanico Biologico rende difficile la qualita’ di vita delle persone in quell’area di Roma, il fatto che vogliamo realizzare impianti moderni con la tecnologia della biodigestione, della digestione anaerobica dei prodotti organici  e quindi la produzione di gas, ci porterà a chiudere almeno un impianto di trattamento meccanico biologico e certamente l’impianto che chiuderemo sarà quello sulla Salaria”.

Riccardo Corbucci, Presidente del Consiglio del III Municipio, da sempre impegnato sul territorio per la delocalizzazione dell’impianto AMA, ha dichiarato “Le dichiarazioni rilasciate ieri dal Sindaco di Roma Ignazio Marino sulla chiusura dell’impianto AMA di trattamento meccanico biologico di via Salaria sono un pieno di benzina, che rinnova la battaglia che da anni stiamo portando avanti nel territorio assieme ai cittadini dei quartieri maggiormente colpiti dai miasmi insopportabili generati dall’impianto. Il Sindaco ha compreso bene quanto sia diventata difficile la qualità della vita delle persone che vivono e lavorano nelle immediate vicinanze dell’impianto di via Salaria” ha continuato Corbucci “dopo le parole di Marino di ieri, la nuova dirigenza dell’azienda dei rifiuti di Roma avrà bene in mente quale deve essere la priorità dei prossimi mesi. Le parole di Marino, inoltre, magari serviranno a convincere anche i più scettici della maggioranza di centrosinistra, che in questi ultimi mesi hanno mostrato più realismo del Re, disconoscendo a volte le scelte già intraprese in passato dal centrosinistra, che in III Municipio è sempre stato favorevole alla chiusura e delocalizzazione dell’impianto”. 

Sui social network numerosi i commenti positivi, in particolare quello di Maria Teresa, un’ attivista nella lotta contro l’impianto AMA, “sono molto felice per le parole del Sindaco Marino, sono parole importanti e pesanti come schiaffo per tutti quei politici che non hanno mai voluto chiedere e parlare di chiusura e delocalizzazione dell’impianto AMA di Via Salaria. La nostra battaglia va avanti senza sosta e rinvigorita dalle parole del Sindaco Marino. Non smettiamo di sognare e chiediamo la chiusura dell’impianto”.

Piu’ laconico qualche altro commento “Oltre le promesse…attendiamo i fatti!”

Nel frattempo la Commissione Europea sta indagando sull’impianto AMA e potrebbe uscirne un’ennesima procedura d’infrazione per l’Italia.

L’intervista video rilascita da Ignazio Marino al TG9

Annunci

Comments

  1. Anna Maria Gigliozzi says:

    Oggi, 6 giugno 2014, desidero rivolgermi alle Autorità Comunali competenti, nonché all’Ufficio di Igiene del III-IV Municipio di Roma, affinché diano priorità assoluta alla chiusura dell’inceneritore AMA di Via Salaria 981. Tale richiesta si reputa URGENTISSIMA, particolarmente in questo periodo estivo, perché le esalazioni maleodoranti, irritative agli occhi e alle mucose di noi cittadini, rende la qualità della nostra vita, assai difficile. Risulta che, dalla data dell’11.1.2014, ad oggi non siano stati presi efficaci e definitivi provvedimenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: