Municipio III, assegnati 40 mila euro senza bando per il capodanno a Piazza Sempione. Le opposizioni all’attacco di Marchionne che replica: “orgoglioso dell’evento”


image“La Giunta del Municipio III ha approvato la delibera n°119876 del 9/12 con cui stanzia in maniera diretta e senza bando 40.000 euro all’associazione Zerkalo, per festeggiare il nuovo anno a piazza Sempione». Lo afferma in una nota il Capogruppo di Fratelli d’Italia in Municipio III Francesco Filini. «Mentre le casse del Municipio sono vuote – ha sottolineato Filini – la Giunta Marchionne ha ben pensato di utilizzare una cifra pari a circa 10-15 volte l’ordinario capitolo di bilancio sulla cultura, per festeggiare il nuovo anno.

Ma a lasciare letteralmente basiti i suoi stessi elettori e le associazione del territorio è che lo fa con un’assegnazione diretta, rinnegando le procedure ad evidenza pubblica, principio su cui appena qualche mese fa aveva impostato la sua campagna elettorale. ‘Mai più finanziamenti direttì, tuonava Marchionne dal pulpito, ‘mai più soldi agli amici degli amici, peccato che l’associazione che il Presidente ha scelto di finanziare sembrerebbe essere la stessa associazione che per tre anni consecutivi ha gestito il Cinema democratico alla festa dell’Unità di Roma. Ma ad impressionare è sopratutto la tempistica: l’associazione presenta un progetto per far baldoria a Capodanno con soldi pubblici il 9 dicembre, casualmente la convocazione di Giunta per stanziare i fondi era avvenuta 3 giorni prima, ovvero prima ancora che l’associazione presentasse il progetto. Marchionne dovrà renderci conto di questa sua dote di preveggenza…» «Siamo di fronte – ha sottolineato Filini – all’ennesimo caso di doppia morale della sinistra: fuori dalle istituzioni si batteva per la trasparenza, per il merito e per le procedure di pubblica evidenza, dentro le istituzioni, alla prima ghiotta occasione utile, rinnega quanto raccontava ai suoi stessi elettori e finanzia in maniera diretta un’associazione ben conosciuta dal PD. Fratelli d’Italia chiederà la convocazione di un Consiglio Straordinario per far luce su questa assurda vicenda».

Duro anche il commento dell’ex presidente del Municipio Cristiano Bonelli che in passato è stato duramente criticato dai consiglieri del Pd che oggi amministrano il municipio. «È sconvolgente verificare come l’assegnazione diretta e senza bando di 40.000 euro ad un unico soggetto così contiguo alle feste e agli eventi del PD, sia stata effettuata dal ‘paladino della trasparenza e della legalità. Sarà un caso, ma l’associazione Zerkalo nel gennaio 2012 organizzava insieme ad un ampio cartello di associazioni di sinistra nel circolo Arci un incontro pubblico con Nicola Zinagaretti, sarà sempre un caso ma il direttore artistico del Cinema democratico della festa dell’Unità gestito dall’Associazione Zerkalo ha seguito la campagna elettorale di Marchionne e di Marino, sarà ancora un caso ma il 19 Maggio scorso l’associazione Zerkalo organizzava un evento elettorale dal titolo ‘Lo spazio per la cultura. Idee per far ripartire la cultura nella capitalè a cui partecipavano esponenti e candidati del PD tra cui anche lo stesso Marchionne, sarà ancora una volta un caso che la referente del progetto per Zerkalo sia persona conosciuta dall’assessore Sernaglia, saranno tanti altri casi, ma come diceva Agatha Christie due indizi fanno una prova». Lo afferma in una nota il Consigliere del Pdl in III Municipio Cristiano Bonelli: «E la prova – prosegue Bonelli – è che Marchionne in campagna elettorale parla bene ma quando governa il territorio razzola male, diventeranno sicuramente famose le parole del giovane presidente del PD che appena nel 2012 emanava comunicati che parlavano di ‘fondi dirottati anche a realtà che non appartengono al nostro territorio che conta invece di 250 associazioni culturali e di volontariato e 150 sportivè, quando la fortunata associazione Zarkalo non è del territorio, e proseguiva con ‘Il sistema della giunta Bonelli impedisce il regolare e trasparente accesso ai contributi pubblicì, ora come giudicherà, il nostro eroe, la sua stessa condotta? Agli elettori l’ardua sentenza».

A preannunciare l’intervento della commissione trasparenza è la presidente Giordana Petrella. «Quanto emerge circa i fondi che sarebbero stati assegnati direttamente e senza bando a una associazione la cui appartenenza politica non sembra lasciare alcun adito a dubbio, ha dell’assurdo». Lo dichiarano il capogruppo Ncd del III Municipio, Manuel Bartolomeo, e la presidente della commissione Trasparenza, Giordana Petrella. «Per questa ragione – spiegano – riteniamo doveroso fare la più assoluta chiarezza, sia in aula che, e soprattutto, nella commissione trasparenza che verrà convocata appositamente allo scopo di fare luce sulla dinamica di questa assegnazione, una vicenda che ha davvero dell’incredibile. Piena condivisione delle preoccupazioni del collega Bonelli: questa maggioranza si è presentata come la soluzione per ogni criticità, invece in questi mesi ha abbandonato il territorio, preferendo gli spot alla concretezza. Un errore gravissimo che stanno pagando i residenti del nostro municipio».

Non si fa attendere la replica del presidente Paolo Marchionne e della sua giunta “capiamo l’irritazione della destra per il fatto che questa amministrazione è riuscita dove quella precedente neanche ha tentato di arrivare, ma le argomentazioni presentate in merito al Capodanno 2013 sono veramente pretestuose” spiega la giunta del III municipio “le procedure attivate sono quelle normali in casi del genere considerata la ristrettezza dei tempi imposti dal Dipartimento Cultura di Roma Capitale per l’organizzazione dell’evento, pena la rinuncia ai fondi e all’organizzazione dell’evento stesso”. La giunta poi difende anche il soggetto attuatore scelto per gestire l’evento “il curriculum dell’associazione vincitrice è stato vagliato dalla direzione del Municipio, l’associazione ha semplicemente operato in tempi velocissimi alla strutturazione della serata per la quale i fondi saranno investiti completamente e in modo trasparente per una maratona musicale inedita per un Municipio come il nostro, finora rimasto ai margini dell’offerta culturale cittadina”.

“I fondi in questione, messi a bilancio dalla giunta Alemanno e rivolti solo per l’evento centrale sono stati distribuiti nei 15 municipi grazie all’attuale Giunta Capitolina, fa sorridere – prosegue l’Esecutivo del III – che oggi i consiglieri d’opposizione gridino allo scandalo quando è proprio grazie al loro bilancio che le scuole, il verde e i servizi siano in grave sofferenza”. “L’evento in piazza sarà una novità che non ha precedenti nel nostro territorio. Spiace constatare che un evento culturale gratuito per i residenti del nostro municipio e potenzialmente anche di altre zone di Roma, non sia vissuto come una ricchezza, ma come ‘un fare baldoria’.” Un evento di cui la presidenza e la giunta municipale si dice “orgogliosa”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: