III Municipio, prima iniziativa del nuovo gruppo del NCD striscione a favore dei Marò


maro municipio 3Il consiglio municipale di questo pomeriggio è stato animato dalla nascita del gruppo “Nuovo centro destra”, movimento politico dei fedelissimi di Alfano, che in III Municipio è stato formato dai consiglieri Giordana Petrella e Manuel Bartolomeo, entrambi provenienti dal Pdl. Questo ultimo è stato anche nominato oggi capogruppo. La prima iniziativa del neonato gruppo consiliare, salutato in aula anche dal consigliere comunale Roberto Cantiani, oltre che dall’ex consigliere provinciale Bruno Petrella e dall’ex assessore municipale Andrea Pierleoni, è stata quella di srotolare da una delle finestre di Piazza Sempione uno striscione di solidarietà per i Marò con su scritto: “riportiamo in Italia i nostri Marò”.

L’aula di Piazza Sempione, peraltro, aveva poco prima bocciato una mozione, presentata proprio da Manuel Bartolomeo, che chiedeva ufficialmente che lo striscione venisse affisso nella sede municipale. Su sui social network è lo stesso Bartolomeo a spiegare: “il PD e SEL bocciano in Consiglio il nostro atto che esprimeva solidarietà ai Marò, ancora detenuti in India, nel quale chiedevamo di poter affiggere la loro gigantografia presso la sede municipale.
Loro dicono no…. e noi la esponiamo lo stesso!”. La maggioranza aveva bocciato l’atto dopo aver motivato il proprio dissenso con tre interventi dei consiglieri Yuri Bugli, Francesco Coronidi e Valeria Milita, che avevano messo l’accento sulla delicatezza della vicenda, ancora oggetto di un processo e sul rispetto delle vittime.

In consiglio non è passata inosservata l’assenza degli altri tre esponenti dell’attuale gruppo del Pdl Roberto Borgheresi, Cristiano Bonelli e Jessica De Napoli. Questi ultimi impegnati a Bruxelles nella delegazione della parlamentare europea Roberta Angelilli. Borgheresi molto vicino all’adesione alla nuova Forza Italia di Berlusconi. Il consiglio municipale ha poi approvato una mozione di rammarico per le parole pronunciate dall’assessore della Regione Lazio Lidia Ravera, dopo che la maggioranza aveva modificato il testo dell’atto presentato dal consigliere di FdI Francesco Filini. Via libera alla delibera sul debito fuori bilancio di 7.000 euro, ereditato dalla passata amministrazione per il concertone in memoria di Rino Gaetano in Piazza Sempione e per un ordine del giorno presentato dalla presidente della commissione scuola Marzia Maccaroni, e sottoscritto da molti consiglieri, per chiedere la stipula di un protocollo d’intesa fra Ama ed Istituzioni scolastiche per garantire la raccolta gratuita di rifiuti ingombranti e R.A.E.E.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: