Roma si prepara allo sciopero del trasporto pubblico, alla partita e a due giorni di cortei


romaSciopero trasporto pubblico:

Bus, tram e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo sono interessati domani, venerdì 18 ottobre,  dalla protesta nazionale proclamata dal sindacato USB. Era prevista un’agitazione di 24 ore, con le consuete fasce di garanzia (servizio regolare fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20). Accogliendo però l’invito del sindaco Ignazio Marino, la USB ha deciso di revocare lo sciopero per la sola città di Roma e per la fascia oraria 20/24, sia per il trasporto di superficie sia per le metropolitane. La richiesta del Sindaco era stata motivata dagli ingenti disagi che potevano derivare dalla concomitanza dello sciopero con la partita Roma – Napoli e con la manifestazione sindacale.

Sempre domani altri tre scioperi – uno di 4 ore, dalle 8,30 alle 12,30, indetto dalla Fit-Cisl, gli altri di 24, proclamati dai Confederali – riguardano i collegamenti periferici gestiti dalla Roma Tpl.

Cortei e partita:

Venerdì, una manifestazione e la sfida Roma-Napoli. 

Sabato, due cortei tra San Giovanni, Porta Pia e il Centro.

Dalle  13 di sabato e sino a cessate necessità chiuse le stazioni ‘Repubblica’ e ‘Barberini’ sulla metro A e le fermate ‘Castro Pretorio’ e ‘Colosseo’ sulla linea B.

La due-giorni di cortei si aprirà venerdì, 18 ottobre, dalle 10, con la manifestazione dell’Unione sindacale di base e dei Cobas da piazza della Repubblica a piazza di Porta San Giovanni.

Il corteo sfilerà per viale Einaudi, piazza dei Cinquecento, via Cavour, piazza dell’Esquilino,via Liberiana,  piazza di Santa Maria Maggiore, via Merulana, viale Manzoni e via Emanuele Filiberto.

In occasione del corteo, saranno attuati provvedimenti che riguarderanno la circolazione pubblica e privata, con chiusure al traffico e deviazioni. In particolare, al passaggio dei manifestanti saranno deviate o limitate le linee C3, H, 3, 5, 14, 16, 38, 40, 53, 60, 60L, 64, 70, 71, 75, 81, 82, 85, 87, 90, 92, 105, 170, 175, 186, 217, 218, 360, 590, 649, 650, 665, 673, 714, 810 e 910.

Sempre per venerdì, entro le 15 e fin quando sarà ritenuto necessario, la Questura ha richiesto la chiusura della stazione “San Giovanni” della linea A della metropolitana. Concluso il corteo infatti, i manifestanti resteranno a piazza San Giovanni dove in serata, dalle 20, è previsto un concerto.  Sulla stessa piazza di Porta San Giovanni, il Comune ha autorizzato l’accampamento dei manifestanti:  un “campo-base” sarà il ricovero notturno in attesa dell’altro corteo, quello di sabato, che partirà proprio da qui.

Ancora per quanto riguarda la viabilità privata, per ragioni di sicurezza, con largo anticipo rispetto al passaggio del corteo, e sino a cessate necessità, scatterà il divieto di sosta sulle seguenti strade:

piazza della Repubblica, viale Luigi Einaudi, via Cavour (nel tratto compreso tra piazza dei Cinquecento e via di Santa Maria Maggiore) piazza dell’Esquilino, via Liberiana, piazza Santa Maria Maggiore, via Merulana, via Emanuele Filiberto (el tratto compreso tra viale Manzoni e piazza di Porta San Giovanni), piazza di Porta San Giovanni, piazzale di Porta Pia, viale del Policlinico (nel tratto compreso tra piazzale di Porta Pia e piazza della Croce Rossa) via Nomentana (nel tratto compreso tra piazzale di Porta Pia e via Messina) via di XX Settembre (nel tratto compreso tra largo di Santa Susanna e piazzale di Porta Pia), via Vittorio Emanuele Orlando, via Giuseppe Romita, via Pietro Barbieri, via Pastrengo, via Cernaia (nel tratto compreso tra via Romita e via Palestro), via Palestro (nel tratto compreso tra via XX Settembre e via Cernaia) via Goito (tra via XX Settembre e via Cernaia), via delle Terme di Diocleziano, largo di villa Peretti, via Giovanni Amendola (tra largo di villa Peretti e via Cavour), via Esquilino, via Gioberti (per 20 metri a partire da piazza Santa Maria Maggiore) via di Santa Maria Maggiore (tra via Cavour e via Liberiana), via dell’Olmata (per 20 metri a partire da piazza Santa Maria Maggiore), via Giovanni Lanza (tra via Merulana e piazza di San Martino ai Monti), largo Brancaccio, via dello Statuto, via Ferruccio (tra via Leopardi e via Michelangelo Buonarroti), largo Leopardi, via Mecenate (tra via Merulana e via Carlo Botta) via Angelo Poliziano (tra via Merulana e via Calo Botta), via Michelangelo Buonarroti (tra via Merulana e via Ferruccio), via Guicciardini (tra via via Merulana e via Carlo Botta), via Machiavelli (tra via Merulana e via Giusti), via Labicana (tra via Merulana e Pietro Verri), viale Manzoni (tra via Merulana e e via Santa Croce in Gerusalemme), via San Quintino (tra via Emanuele Filiberto e via Principe Aimone), via Principe Aimone, via Statilia (tra via via Emanuele Filiberto e via di Santa Croce in Gerusalemme), via Domenico Fontana, piazza di San Giovanni in Laerano, via di San Giovanni in Laterano, via dell’Amba Aradam (tra piazza San Giovanni in Laterano e via dei Laterani) e piazzale Appio.

E venerdì sera, nelle stesse ore del concerto a San Giovanni, dall’altro lato della città l’Olimpicoospiterà la sfida tra Roma e Napoli. Anche in questo caso previste misure per la viabilità che potrebbe subire modifiche nella fasi dell’afflusso e del deflusso dei tifosi dallo stadio.

La grande affluenza è prevista per la giornata di sabato.

Nel pomeriggio di sabato si svolgerà il corteo dei movimenti dell’abitare, con la partecipazione dei No-Tav, da piazza di Porta San Giovanni a piazzale di Porta Pia. In questo caso, secondo i dati della Prefettura, si attendono almeno 10-15mila persone, ma non si escludono numeri più consistenti. Il corteo per il diritto all’abitare sfilerà dalle 14 alle 20 lungo via Merulana, piazza di Santa Maria Maggiore, via Liberiana, via Cavour, via Giovanni Amendola, viale delle Terme di Diocleziano, piazza della Repubblica, via Cernaia, via XX Settembre, via Goito, piazza dell’Indipendenza, via San Martino della Battaglia, viale Castro Pretorio, piazza della Croce Rossa, viale del Policlinico sino a Porta Pia.

Anche in questo caso, le linee di trasporto pubblico interessate dal percorso del corteo subiranno deviazioni e/o limitazioni di percorso. Si tratta dei collegamenti H, M, 3, 5, 14, 16, 38, 40, 53, 60, 60L, 61, 64, 70, 71, 75, 81, 82, 85, 87, 90, 92, 105, 140, 170, 175, 186, 217, 218, 360, 490, 491, 492, 495, 590, 649, 650, 665, 673, 714, 810, 910, C2 e C3.

La Questura ha richiesto, entro le 13 di sabato e sino a cessate necessità, delle stazioni ‘Repubblica’ e ‘Barberini’ sulla metro A e delle fermate ‘Castro Pretorio’ e ‘Colosseo’ sulla linea B.

Piazza di Porta San Giovanni e piazzale di Porta Pia verranno chiuse al traffico così come, al passaggio dei manifestanti, le strade attraversate dal corteo. Anche in questo caso, per ragioni di sicurezza, con largo anticipo rispetto al passaggio del corteo, e sino a cessate necessità, scatterà il divieto di sosta sulle seguenti strade:

piazza di Porta San Giovanni, via Merulana, piazza di Santa Maria Maggiore, via Liberiana, piazza dell’Esquilino, via Cavour (nel tratto compreso tra piazza dei Cinquecento e via di Santa Maria Maggiore), via Giovanni Amendola (tra via di Villa Peretti e via Cavour), via delle Terme di Diocleziano, piazza della Repubblica, via Vittorio Emanuele Orlando, via Giuseppe Romita, via Pietro Barbieri, via Cernaia, (tra via Romita e via Palestro), via Pastrengo, via XX Settembre (tra largo di Santa Susanna e piazzale di Porta Pia), via Goito, piazza Indipedenza, via San Martino della Battaglia, viale Castro Pretorio (tra via San Martino della Battaglia e piazza della Croce Rossa), piazza della Croce Rossa, viale del Policlinico (tra piazza della Croce Rossa e piazzale di Porta Pia), piazzale di Porta Pia, piazzale Appio, piazzale di San Giovanni in Laterano, via dell’Amba Aradam (tra piazza San Giovanni in Laterano e via dei Laterani), via di San Giovani in Laterano, via Domenico Fontana, via Emanuele Filiberto (tra viale Manzoni e piazza di Porta San Giovanni), via Statilia (tra via via Emanuele Filiberto e via Principe Aimone), viale Manzoni (tra via Merulana e via di Santa Croce in Gerusalemme), via Labicana (tra via Merulana e via Giusti), via Angelo Poliziano (tra via Merulana e via Carlo Botta), via Michelangelo Buonarroti (tra via Merulana e via Ferruccio), largo Leopardi, via Mecenate (tra via Merulana e via Carlo Botta), via Ferruccio (tra via Leopardi e via Michelangelo Buonarroti), via dello Statuto, largo Brancaccio, via Giovanni Lanza (tra via Merulana e piazza San Martino ai Monti), via dell’Olmata (per 20 metri a partire da piazza Santa Maria Maggiore), via di Santa Maria Maggiore (tra via Cavour e via Liberiana), via Esquilino, via Gioberti (per 20 metri a partire da piazza Santa Maria Maggiore), largo di Villa Peretti, viale Luigi Einaudi, via Palestro (tra via XX Settembre e via Cernaia), via Nomentana (tra piazzale di POrta Pia e via Messina), via del Policlinico (tra piazzale di POrta Pia e piazza della Croce Rossa) e piazzale di Porta Pia.

Una manifestazione, infine, sempre sabato è annunciata dalle 17 alle 20 da piazza Bocca della Verità sino a Campo de’ Fiori. Il corteo, indetto dalla Società Libera, sfilerà per via Luigi Petroselli, via del Teatro Marcello, via d’Aracoeli, piazza del Gesù, Corso Vittorio Emanuele II, piazza San Pantaleo e via dei Baullari. Possibili deviazioni o limitazioni per le linee H, 8, 30, 40, 44, 46, 53, 60, 62, 63, 64, 70, 80, 80B, 81, 83, 85, 87, 116, 117, 119, 160, 170, 175, 186,  271, 492, 571, 628, 715, 716, 780, 781, 810 e 916.

(Fonte: Roma Capitale, muoversiaroma.it)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: