Municipio III, la vicepresidente Milita chiude il consiglio. Pdl-Fdi occupano l’aula: “lavori chiusi per manifesta incapacità”. Pd-Civica: “offese ed insulti dalle opposizioni”


consiglio occupatoUna seduta del consiglio municipale particolarmente incandescente quella andata in scena oggi in Piazza Sempione. In un’aula consiliare ancora parzialmente agibile, a causa del mancato funzionamento dell’impianto audio, a presiedera la seduta c’era la vicepresidente del consiglio Valeria Milita di Sel. Un consiglio che la Milita ha infine deciso di chiudere prima che venissero votati gli atti iscritti all’ordine del giorno e che ha provocato le ire di Pdl e Fdi che hanno per protesta occupato l’aula consiliare.

“Oggi durante i lavori del consiglio municipale, regolarmente convocato, la maggioranza di sinistra prima ha interrotto i lavori per interminabili riunioni di maggioranza, poi, dopo aver violato più volte il regolamento municipale, ha deciso di chiudere il consiglio evidentemente per manifesta incapacità” denunciano i gruppi di Pdl e Fdi che continuano: “in tanti anni non era mai accaduto che, senza una reale motivazione, la maggioranza fuggisse dal confronto chiudendo d’imperio i lavori. Questo probabilmente per non ammettere i continui strafalcioni grossolani commessi e che non si vedono nemmeno durante le assemblee condominiali. Un modo di fare, quello dei dilettanti al governo del municipio, che ricorda quello dei bambini che, incapaci di giocare a calcio, “rosicando” si portano via il pallone”. Completamente opposta la visione della maggioranza che per voce dei capigruppo del Pd Mario Bureca e della Lista Civica Marino Gianluca Colletta hanno replicato: “visto il clima incandescente creato da una parte dell’opposizione e viste anche le difficoltà tecniche, la seduta odierna è stata tolta anticipatamente. Una decisione coraggiosa quella che è stata presa dalla vicepresidente vicaria dell’aula Valeria Milita, che ci sentiamo di condividere in pieno”. Secondo i consiglieri della maggioranza: “non è possibile svolgere un servizio ai cittadini quando dai banchi di parte dell’opposizione vengono rivolte continue offese, oltre che insulti, nei confronti dei membri della maggioranza. Oggi alla consueta condotta di aggressione verbale si sono aggiunti anche comportamenti che travalicano il normale e civile confronto, nonostante i ripetuti richiami della Presidente Milita rimasti inascoltati”. In vari momenti del consiglio, infatti, anche durante la sospensione della seduta, sono nati forti alterchi fra i consiglieri municipali, che hanno costretto più volte la Milita a sospendere la seduta. Un’atteggiamento che Pdl e Fdi condannano:”per questa ragione abbiamo occupato simbolicamente l’aula consiliare. Crediamo che il territorio abbia bisogno di rappresentanti volenterosi e, soprattutto, competenti, che diano risposte alle tante urgenze di cui i cittadini hanno bisogno”. Molto duro il commento finale di Bureca e Colletta: “oggi si è raggiunto il punto più basso di maleducazione e aggressività di questa opposizione. Evidentemente ancora non si sono resi conto che con il risultato elettorale i cittadini chiedevano proprio di non vedere più comportamenti del genere. Ci auguriamo che gli atri gruppi di opposizione prendano le distanze da quanto accaduto e condannino pubblicamente questi comportamenti e i loro autori”.

E proprio dal Movimento Cinque Stelle era arrivato il primo commento in tempo reale della seduta consiliare con l’unico consigliere presente in aula Simone Proietti che aveva scritto: “bagarre in municipio sull’atto sulle zone 30 presentato dal pdl. In seguito la maggioranza ha presentato un odg incidentale che di fatto sostituisce l’atto originario…. il Pd, dopo l intervento del M5S che sottolineava la mancanza delle biciclette, ha proposto al M5S di fare un emendamento all’odg incidentale e qui si è scatenato l’inferno sui regolamenti… ora il consiglio è sospeso, ho assistito ad uno show indegno….”. Laconico il commento su facebook del consigliere della Lista Civica Marchini Fabrizio Cascapera che riporta: “riunione del consiglio sospesa……. Sono 2 sedute che cerchiamo di votare una mozione sulle zone 30 e non ci riusciamo…..”. E ai cittadini che chiedevano ulteriori spiegazioni il consigliere replicava: “la sospensione ha una duplica motivazione: la seduta stava degenerando per i toni e gli insulti vari. Il sistema di diffusione (microfoni) era fuori uso. Detto questo sono convinto che si dovesse comunque andare avanti, non e’ possibile trascinarsi una mozione per 3 consigli”.

Pdl e FdI hanno sciolto l’occupazione intorno alle ore 17.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: